More

    HomeSportCalcioPitarresi risponde a Malcore, finisce 1-1 fra Picerno e Cerignola

    Pitarresi risponde a Malcore, finisce 1-1 fra Picerno e Cerignola

    Pubblicato il

    Secondo pareggio consecutivo per l’Audace Cerignola, che impatta 1-1 col Picerno e porta a tre il conto dei risultati utili consecutivi: i gialloblu hanno vanificato la superiorità numerica arrivata a metà circa della ripresa, cogliendo tuttavia un punto su un altro campo difficile. Numerose le novità di formazione da ambo le parti: Pazienza deve rinunciare ad Alessio Esposito, fa tornare dal 1′ Amoabeng e Silletti in difesa; in mediana esordio a destra dell’under Scuderi con Russo dalla parte opposta; in avanti Malcore e Verde col ritorno al 3-5-2 puro. Ginestra lascia Zito e Caiazza in panchina, inserisce Nossa in retroguardia, attacco affidato ad Emmanuele Esposito e Albadoro. Il Picerno si fa vedere in palla nel primo quarto d’ora, ma è degli ospiti la prima occasione, col destro largo di Malcore. Al 18′ lo stesso attaccante serve Conti, la cui botta dalla distanza è alzata in corner da Caruso: i rossoblu recriminano al 22′, quando una punizione di Dettori è deviata in rete da Esposito, ma l’assistente segnala un presunto fuorigioco e fa annullare il gol. E’ un Cerignola solo in apparenza attendista, perché non disdegna affatto di proporsi in area avversaria: colpo di testa alto di Verde ed una maggiore copertura del campo nei minuti successivi, rendendo problematica la circolazione di palla locale. Il risultato si sblocca al 38′: Dettori pressato perde palla, Verde serve nello spazio Malcore che scatta e supera Caruso, portando in vantaggio gli ofantini. Due giri di lancette più tardi, l’Audace sfiora il bis: nuovo errore in costruzione dei melandrini, ma stavolta il diagonale di Malcore termina un palmo dal palo alla sinistra di Caruso. Si chiude la prima frazione dopo due minuti di recupero sullo 0-1.

    Al rientro dagli spogliatoi, Allegrini è rilevato da Achik col fantasista largo a sinistra: in difesa Silletti si porta centrale e Russo arretra a destra. Prima annotazione al 58′, Girasole di testa non centra lo specchio sul piazzato di Dettori. Dentro per i lucani Iadaresta e in seguito Zito, man mano che procede la sfida si fa nervosa e spigolosa: a riprova di ciò, al 69′ nasce un parapiglia nei pressi delle panchine e ne fa le spese Dettori, mandato anzitempo negli spogliatoi e Picerno in dieci. L’Audace sembra in controllo, ma da palla inattiva i padroni di casa fanno male: Esposito tocca per Pitarresi, destro radente all’angolino con Chironi immobile ed è 1-1 (83′). Sulle ali dell’entusiasmo, il subentrato D’Angelo in rovesciata quasi ribalta la situazione su assistenza di Zito all’88’. Gli ospiti si ridestano dallo schiaffo subito e a loro volta vanno vicinissimi alla segnatura per due volte nel recupero: capitale la chance sprecata da favorevolissima posizione da Tedesco (entrato per Malcore) al minuto 92 con tiro alle stelle, dalla distanza Achik calcia alto poco prima del triplice fischio.

    Con qualche rammarico, il Cerignola esce comunque imbattuto da Tito e dimostra di potersela giocare con organici più attrezzati: sono 7 ora i punti in classifica, domenica prossima si tornerà al “Monterisi” per affrontare il Bitonto, vittorioso di misura in casa sul Portici.

    AZ PICERNO-AUDACE CERIGNOLA 1-1

    Az Picerno (3-5-2): Caruso, Nossa, Dametto (61′ Iadaresta), Girasole, Matarese, Santarcangelo (61′ Allegretto), Pitarresi, Dettori, Guerra (67′ Zito), Esposito E., Albadoro (84′ D’Angelo). A disposizione: Summa, Finizio, Caiazza, Parisi, Ligorio. Allenatore: Ciro Ginestra.

    Audace Cerignola (3-5-2): Chironi, Silletti, Allegrini (46′ Achik), Amoabeng, Scuderi, Conti (62′ Amabile), De Cristofaro, Muscatiello (75′ Acampora), Russo, Malcore (81′ Tedesco), Verde (86′ Leonetti). A disposizione: Tricarico, Syku, Barrasso, Salvemini. Allenatore: Michele Pazienza.

    Reti: 38′ Malcore, 83′ Pitarresi (AZP).

    Ammoniti: Esposito E., Matarese (AZP); Chironi, Muscatello, Achik, Acampora (AC). Espulsi: Dettori (AZP) al 70′. Pazienza (allenatore Audace Cerignola).

    Angoli: 2-3. Fuorigioco: 4-1. Recuperi: 2′ pt, 5′ st.

    Arbitro: Cardella (Torre del Greco). Assistenti: Spataro (Rossano)-Romano (Nola).

    Ultimora

    Aria di addio fra l’Audace Cerignola e Giancarlo Malcore

    È giunta al capolinea l’avventura di Giancarlo Malcore con la maglia dell’Audace Cerignola? L’interrogativo...

    Sgarro (Noi): protocollata mozione per l’istituzione di un salario minimo comunale

    Pubblichiamo di seguito e integralmente un comunicato stampa del consigliere comunale di opposizione, Tommaso...

    “Preferisco le stelle”, Tommy Dibari si racconta a Cerignola

    Continua il fitto cartellone di appuntamenti dello scrittore e psicologo barlettano Tommy Dibari che...

    Parte l’iniziativa “Game in Capitanata”, un mare di giochi e sport

    La Provincia di Foggia è lieta di annunciare il lancio del progetto "Game In...

    Concorso “Umberto Giordano”, terzo posto nella sezione cori per la “Marconi” di Cerignola

    Un'altra scuola cerignolana ha ottenuto un prestigioso riconoscimento alla XVI edizione del concorso musicale...

    Cerignola, sequestrati fitofarmaci illegali per un valore di 220mila euro

    Una rilevante attività finalizzata alla vendita di fitofarmaci illegali è stata scoperta a Cerignola...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Aria di addio fra l’Audace Cerignola e Giancarlo Malcore

    È giunta al capolinea l’avventura di Giancarlo Malcore con la maglia dell’Audace Cerignola? L’interrogativo...

    Sgarro (Noi): protocollata mozione per l’istituzione di un salario minimo comunale

    Pubblichiamo di seguito e integralmente un comunicato stampa del consigliere comunale di opposizione, Tommaso...

    “Preferisco le stelle”, Tommy Dibari si racconta a Cerignola

    Continua il fitto cartellone di appuntamenti dello scrittore e psicologo barlettano Tommy Dibari che...