More

    HomeSportCalcioQuattro reti al Sorrento, il Cerignola continua nella rimonta: sognare si può

    Quattro reti al Sorrento, il Cerignola continua nella rimonta: sognare si può

    La testa della classifica dista ora cinque punti: grandissimo primo tempo degli ofantini e quinta vittoria interna di fila

    Pubblicato il

    Con un primo tempo fantastico, il Cerignola supera il Sorrento (4-2), anche se nella ripresa l’Audace concede qualcosina di troppo: quinta vittoria casalinga consecutiva, sorpasso al terzo posto e limate ancora due lunghezze dalla vetta del Bitonto. Feola modifica tre undicesimi rispetto a Bitonto: Russo impiegato come terzino destro, c’è Caiazza in difesa al fianco del rientrante Longhi. Tutto confermato per il Sorrento, che si schiera con un 4-3-3 in cui il tridente è formato da Herrera-Figliolia-Gargiulo. L’inizio del match vede i costieri spavaldi, con un pressing a tutto campo che inibisce le manovre dei ragazzi di Feola (squalificato e sostituito in panchina dal vice Suppa). Alla prima manovra ben costruita però, i padroni di casa passano: suggerimento verticale sull’out destro di Russo per Longo, che anticipa di punta Scarano in uscita; vano il tentativo di Cacace di evitare l’1-0 (13′). Il vantaggio carica straordinariamente l’Audace, vicina al raddoppio due minuti con Loiodice su servizio di Rodriguez, il destro a giro causa una carambola fra due difensori avversari sulla traiettoria. Al 23′ è Sansone a riscuotere applausi a scena aperta: la punizione da quasi trenta metri è un capolavoro da antologia, palla nel sette e raddoppio servito. I campani sono decisamente alle corde, Loiodice prova la sortita buona sul primo palo, palla fuori. Cercano comunque di reagire gli ospiti: De Rosa conclude alto una buona ripartenza, al 33′ colpo di testa fiacco di Rodriguez su cross di Loiodice. Ancora Sorrento al 36′: sponda di Figliolia per De Rosa, bravo Cappa a chiudere lo specchio in uscita bassa. Passano pochi secondi e contropiede cerignolano: Longo lancia in campo aperto Rodriguez, evitato Scarano in uscita, l’italocubano seppur da posizione defilata insacca. E’ una sinfonia ofantina, perché al 40′ Longo veste nuovamente i panni dell’uomo assist e sul filo del fuorigioco innesca Rodriguez (centro numero 14 in campionato), piazzato vincente ed è poker per l’entusiasmo traboccante del “Monterisi”. Nel finale di tempo, Scarano si salva sull’indemoniato Rodriguez, negandogli la gioia del tris personale.

    I gialloblu rientrano dagli spogliatoi abbastanza rilassati, forti del corposo vantaggio: al 50′ Cappa devia in corner una inzuccata di La Monica su traversone di Herrera, e i napoletani guadagnano sempre più campo. Maiuri cambia due terzi del tridente (Alvino e Bonanno rispettivamente per Gargiulo e Figliolia) ed ha ragione, perché al 68′ Cappa esce male su spiovente dalla destra e Herrera è lesto ad accorciare le distanze. Due giri di lancette più tardi, il Sorrento realizza il 4-2 con La Monica, che stavolta fa centro di testa su traversone di Vitale. Si esaurisce la spinta degli ospiti, i quali non creano più occasioni per riaprire ulteriormente il match: l’Audace controlla e conduce in porto la contesa.

    La rimonta si fa sempre più concreta per il Cerignola, ora a meno cinque dalla prima posizione: sognare si può ed ora anche l’aspetto motivazionale e di entusiasmo ha il suo peso. Domenica prossima, sfida sull’ostico campo della Gelbison, oggi sconfitta a Gravina e in posizione tranquilla di classifica.

    Questo slideshow richiede JavaScript.

    AUDACE CERIGNOLA-SORRENTO 4-2

    Audace Cerignola (4-2-3-1): Cappa, Russo, Caiazza, Longhi (79′ Rosania), Tancredi, De Cristofaro, Coletti, Sansone, Longo, Loiodice (83′ Marotta), Rodriguez (81′ Martiniello). A disposizione: Tricarico, Muscatiello, Celentano, Nembot, Sindjic, Cinque. Allenatore: Vincenzo Feola (squalificato).

    Sorrento (4-3-3): Scarano, Pasqualino (86′ Cuomo), Cacace, Fusco, Masullo, La Monica, De Rosa, Vitale, Gargiulo (57′ Alvino), Figliolia (66′ Bonanno), Herrera. A disposizione: Semertzidis, D’Alterio, Esposito, Costantino, Vodopivec, Cassata. Allenatore: Vincenzo Maiuri.

    Reti: 13′ Longo, 23′ Sansone, 36′ e 40′ Rodriguez, 68′ Herrera (S), 70′ La Monica (S).

    Ammoniti: Tancredi, Coletti (AC); De Rosa, Pasqualino, Herrera, Masullo, La Monica (S).

    Angoli: 0-6. Fuorigioco: 3-3. Recuperi: 0′ pt, 5′ st.

    Arbitro: Lovison (Padova). Assistenti: Boggiani (Monza)-Mastrosimone (Rimini).

    Ultimora

    Come creare un bagno di lusso in casa

    La stragrande maggioranza di noi sogna di avere un bagno di lusso in cui...

    Il 4 marzo open day per la vaccinazione contro l’infezione da Papilloma Virus Umano

    In occasione della Giornata Mondiale per la lotta all’HPV che si celebrerà il 4...

    Potenziata a Cerignola la rete dei servizi educativi per la prima infanzia

    Il Comune di Cerignola ha potenziato la rete dei servizi educativi dedicati alla prima...

    Elezioni provinciali del 17 marzo, Cerignola in corsa con tre candidati consiglieri

    Con verbale del 26/02/2024 dell’Ufficio Elettorale Provinciale, per l’elezione del 17 marzo 2024, sono...

    Venerdì 1° marzo Consiglio comunale monotematico sul nuovo stadio a Cerignola

    É stato convocato il Consiglio comunale, in seduta straordinaria, per venerdì 1 marzo 2024,...

    Compì una rapina con pistola ad un supermercato, arrestato 28enne di Cerignola

    https://youtu.be/QTngTguNGN8 I Carabinieri della Compagnia di Cerignola, impegnati nella intensificazione dei servizi di controllo del...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Come creare un bagno di lusso in casa

    La stragrande maggioranza di noi sogna di avere un bagno di lusso in cui...

    Il 4 marzo open day per la vaccinazione contro l’infezione da Papilloma Virus Umano

    In occasione della Giornata Mondiale per la lotta all’HPV che si celebrerà il 4...

    Potenziata a Cerignola la rete dei servizi educativi per la prima infanzia

    Il Comune di Cerignola ha potenziato la rete dei servizi educativi dedicati alla prima...