More

    HomeSportCalcioAchik al 95', l'Audace Cerignola rimonta due volte la Casertana

    Achik al 95′, l’Audace Cerignola rimonta due volte la Casertana

    Pubblicato il

    E’ Ismail Achik al 95′ a regalare un punto prezioso all’Audace Cerignola nell’incontro di cartello in casa della Casertana: i gialloblu rimontano per due volte i rivali e dimostrano la voglia di non mollare fino al triplice fischio. Pazienza cambia cinque undicesimi rispetto alla sfida col Bisceglie: Sirri e Russo in difesa, Tascone fa coppia con Maltese in mediana, Dorval schierato fra i trequartisti e Malcore di nuovo in attacco. Nel 4-3-3 di Maiuri, Pambianchi al centro della retroguardia, tridente con Mansour-Favetta-Felleca. Primo quarto d’ora molto tattico, al 16′ Dorval sulla destra fa partire un traversone teso bloccato con qualche difficoltà da Trapani, peraltro senza giocatori gialloblu nei paraggi. La Casertana sblocca al 21′: Maresca crossa dalla trequarti destra, Tricarico blocca la sfera in uscita alta ma poi perde la presa, in agguato Favetta che di testa mette in rete. Pressoché immediata la reazione dell’Audace: scambio stretto al limite dell’area fra Mincica e Malcore, la conclusione dell’attaccante è ribattuta ma il pallone torna nella sua disponibilità e viene toccato da Rainone. Il signor Iannello indica il dischetto, fra le prolungate ma inutili proteste dei padroni di casa: si incarica della trasformazione lo stesso numero nove che spiazza Trapani per l’1-1. La gara si infiamma: alla mezzora Vacca per due volte non riesce ad indirizzare in porta uno spiovente da calcio da fermo, il groviglio di uomini davanti a Tricarico è efficace per risolvere l’intricata situazione; un giro di lancette più tardi, Malcore spara alto da ottima posizione su invito dalla sinistra di Russo. Sassata dai 35 metri di Vicente su punizione, traversa piena con il pallone forse deviato in maniera impercettibile eppure decisiva da Tricarico (37′). Malcore prova nuovamente dal limite dell’area, Trapani si difende in due tempi. Proprio al 45′ però, i rossoblu si riportano avanti: su palla inattiva di Vicente, pigre marcature degli ofantini e Rainone devia in rete da pochi passi battendo nuovamente Tricarico. Si va così all’intervallo con una sfida che ha offerto il meglio nella seconda metà della frazione inaugurale.

    Al rientro dagli spogliatoi, Allegrini è sostituito da Manzo: al 53′ Russo imbecca Mincica sulla fascia mancina, Trapani risponde di piede sul primo palo. L’Audace fa la partita, la Casertana sembra attenderne le mosse: appena oltrepassata l’ora di gioco, Pazienza mette dentro Achik per Russo, mentre Maiuri toglie Maresca e Mansour per Cusumano e Carannante. Tascone al 65′ gira a lato di testa un corner di Achik, il fantasista si mette in proprio al 70′ con Trapani ad evitare guai alzando la sfera in angolo. E’ quasi letale invece dall’altra parte la stoccata tesa e radente dalla distanza dell’ex Carannante, ad un palmo dal palo alla destra di Tricarico. Altra occasione clou dei “falchetti” all’83’, punizione battuta rapidamente, Cusumano si presenta a tu per tu con Tricarico, bravissimo a negare allo juniores campano il tris. Palazzo entra a dar manforte a Malcore in prima linea, Sirri inzucca senza trovare la traiettoria giusta. Quasi all’ultimo tuffo, nel quinto dei sei minuti di recupero, Achik corona una grande prestazione liberando un tirocross dal vertice destro dell’area di rigore: nessuno la tocca, Trapani indeciso, pallone che gonfia il sacco per il 2-2 finale.

    Un Cerignola che ci ha creduto fino all’ultimo e che esce indenne nel confronto in casa di una delle sicure protagoniste del campionato e ancora imbattuta dopo nove turni: un punto meritato dalle “cicogne” che, seppur abbiano rischiato grosso in un paio di circostanze nella ripresa, nella seconda metà della contesa hanno decisamente tenuto in mano il gioco. Pareggio che sa di continuità dopo le precedenti due vittorie, domenica prossima al “Monterisi” ci sarà il Nardò, oggi vittorioso sul Lavello.

    CASERTANA-AUDACE CERIGNOLA 2-2

    Casertana (4-3-3): Trapani, Tufano, Pambianchi, Rainone, Monti, Vacca, Vicente, Maresca (67′ Cusumano), Mansour (68′ Carannante), Favetta (87′ Di Somma), Felleca (57′ Liccardi). A disposizione: Sarracino, Chinappi, Sansone, D’Ottavi, Capitano. Allenatore: Vincenzo Maiuri.

    Audace Cerignola (4-2-3-1): Tricarico, Basile, Allegrini (46′ Manzo), Sirri, Russo (61′ Achik), Maltese (75′ Longo), Tascone (68′ Agnelli), Dorval, Mincica, Loiodice (84′ Palazzo), Malcore. A disposizione: Brescia, Silletti, Muscatiello, Vitiello. Allenatore: Michele Pazienza.

    Reti: 21′ Favetta (C), 27′ Malcore (AC, rig.), 45′ Rainone (C), 95′ Achik (AC).

    Ammoniti: Vicente, Vacca, Tufano, Monti (C); Tascone (AC).

    Angoli: 0-7. Fuorigioco: 0-4. Recuperi: 1′ pt, 6′ st.

    Arbitro: Iannello (Messina). Assistenti: Librale (Roma 2)-Salvatori (Tivoli).

    Ultimora

    Procuratore Bari, «Puglia nuova terra dei fuochi»

    «Parlare della Puglia come di nuova terra dei fuochi è un dato di realtà,...

    Questione ruolo Savino Bonito, Metta si rivolge al Prefetto e al Garante della Protezione Dati

    Secondo dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni da un consigliere comunale di maggioranza e trapelate...

    L’importanza del filtro dell’olio: quando sostituirlo?

    Come riconoscere le problematiche legate al filtro dell’olio? È una delle componenti più importanti...

    I bookmaker non AAMS e la legge italiana: cosa bisogna sapere

    Immergersi nel vasto e complesso universo del gambling online è un'avventura che richiede non...

    Audace Cerignola, indetta la “giornata gialloblù” in occasione del match con l’Avellino

    L’Audace Cerignola si tuffa nel rush finale della stagione regolare, per cercare di ottenere...

    “Pietra di Scarto” presenta “Sfruttamento e Caporalato in Italia” a cura di Marco Omizzolo

    Si svolgerà venerdì 1° Marzo a partire dalle ore 18.30 presso Palazzo Fornari a...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Procuratore Bari, «Puglia nuova terra dei fuochi»

    «Parlare della Puglia come di nuova terra dei fuochi è un dato di realtà,...

    Questione ruolo Savino Bonito, Metta si rivolge al Prefetto e al Garante della Protezione Dati

    Secondo dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni da un consigliere comunale di maggioranza e trapelate...

    L’importanza del filtro dell’olio: quando sostituirlo?

    Come riconoscere le problematiche legate al filtro dell’olio? È una delle componenti più importanti...