More

    HomeSportCalcioCerignola-Rotonda, il miglior attacco sfida la difesa meno battuta

    Cerignola-Rotonda, il miglior attacco sfida la difesa meno battuta

    Pubblicato il

    Con l’appuntamento interno contro il Rotonda, si chiude per l’Audace Cerignola una settimana pregna di significato e di fatiche, presentandosi al turno numero sedici del girone H di serie D. Gli ofantini sono reduci dal pareggio a reti inviolate di Bitonto nel turno infrasettimanale: nonostante l’aggancio in vetta alla classifica da parte del Francavilla, il punto del “Città degli Ulivi” non è stato affatto da disprezzare, perché ha mantenuto in essere la serie utile di risultati e garantito l’indennità da un campo assai ostico e difficile al cospetto di una delle dirette concorrenti alla vittoria finale. Interrotta la striscia di quattro affermazioni consecutive, per mister Michele Pazienza non mancano i cenni positivi, come l’atteggiamento che la squadra ha avuto specie nella seconda parte della ripresa e l’inviolabilità della porta di Tricarico giunta a tre gare consecutive in campionato (quattro se si considera la coppa Italia con Brescia fra i pali). Si torna ad un “Monterisi” che ha spinto circa una settimana fa in maniera calorosa e appassionata i gialloblu verso il primato, un binomio si auspica sempre più forte e sostanziale in ogni occasione interna. La sfida con i prossimi avversari non sarà semplice, in quanto arriva dopo due impegni dispendiosi sia fisicamente che mentalmente e per la buona levatura dei lucani: la caratura però dell’ampio organico dell’Audace può benissimo ovviare alle fatiche, per tornare subito alla conquista del bottino pieno.

    In ragione di tutti questi aspetti, il tecnico cerignolano potrebbe operare qualche cambio nell’undici titolare: scontati i tre turni di squalifica, torna a disposizione Sirri in difesa, mentre Longo e Malcore (e in aggiunta anche Achik) si candidano per un posto dal 1′ nel consolidato ormai 4-3-3.

    A distanza di 23 anni dalla volta precedente, il Rotonda è stato collocato nel girone H, dopo il brillante settimo posto dalla passata stagione nel raggruppamento I. Chi pensava che la penalizzazione di otto punti inflitta prima della partenza del torneo equivalesse ad una sorta di sentenza sulle sorti dell’annata ha dovuto ben presto ricredersi, poiché i potentini hanno ottenuto ben 25 punti sul campo, con un bilancio di sette vittorie, quattro pareggi e altrettante sconfitte, l’ultima mercoledì inflitta fra le mura amiche dal Gravina. Team quadrato e insidioso quello guidato da Tommaso Napoli, subentrato dopo appena una giornata a Pepe: fra gli elementi principali, da citare il portiere classe ’91 Polizzi, il difensore spagnolo Ruano e il collega di reparto Giordano, il centrocampista Boscaglia e in avanti Goretta (ex Rende e Taranto) e il brasiliano Ferreira Da Luz, miglior marcatore con otto centri e autore della metà delle segnature dei lupi del Pollino. Il Rotonda arriverà sul Tavoliere forte della retroguardia meno battuta (dieci gol al passivo), sarà stuzzicante il confronto con l’attacco del Cerignola, il più prolifico. Altro dato da non sottovalutare i dodici punti raccolti in esterna (decisamente non pochi) dai biancoverdi, di solito disposti attraverso il 3-5-2.

    C’è un precedente fra le due compagini che risale al Campionato Nazionale Dilettanti 1997/98: il 16 novembre 1997 terminò 1-1, rete gialloblu siglata da Michelangelo Palladino. Calcio d’inizio alle ore 15, con la direzione arbitrale affidata al sig. Migliorini, della sezione di Verona.

    Ultimora

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Cerignola, Monsignor Domenico Battaglia ospite della parrocchia Sant’Antonio da Padova

    Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di martedì 11 giugno, nel salone “Monsignor Nicola...

    Due nuovi eventi di Giuseppe Amorese tra Roma e Pesaro

    A distanza di poche settimane, due eventi che vedono protagonista l’arte di Giuseppe Amorese....

    Venerdì 14 giugno nuova seduta del Consiglio comunale di Cerignola

    Il Presidente del Consiglio ha convocato il Consiglio comunale, in seduta ordinaria, per venerdì...

    Anticipazioni delle partite: gli avversari dell’Italia nella fase a gironi di Euro 2024

    La sfida per l'Italia all'EURO 2024 sarà ardua, specialmente dopo il trionfo nel 2020....

    Altro su lanotiziaweb.it

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Cerignola, Monsignor Domenico Battaglia ospite della parrocchia Sant’Antonio da Padova

    Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di martedì 11 giugno, nel salone “Monsignor Nicola...