More

    HomeNotizieCulturaAl via la XIII Fiera del Libro di Cerignola

    Al via la XIII Fiera del Libro di Cerignola

    Sempre più partners, oltre alle Istituzioni, affiancano e sostengono OltreBabele in un evento che quest’anno si fa ancora più ricco

    Pubblicato il

    Ha aperto ufficialmente i battenti, venerdì 23 settembre, la XIII Fiera del Libro di Cerignola. Per il terzo anno consecutivo, location della manifestazione culturale promossa dall’Associazione OltreBabele è il “Roma – Teatro, Cinema E…”. Il motto di questa edizione è “Non c’è libertà senza pace”, più che mai attuale per gli inquietanti venti di guerra che soffiano sempre più forte negli ultimi giorni nell’Europa dell’Est.

    Come da tradizione, la mattinata della prima giornata è rivolta al dialogo con il mondo della scuola. Si è partiti con “La Resistenza spiegata ai bambini. Dall’oppressione alla libertà: le radici della Costituzione” (Beccogiallo, 2022), presentato da Francesca Parmigiani, per proseguire con “Eredi di guerra. Padri e figli nella memoria del secondo conflitto mondiale” (Stilo Editrice, 2021), di Francesco Minervini. A concludere la prima parte della giornata di apertura è stato Giovanni Rinaldi con il suo “C’ero anch’io su quel treno. La vera storia dei bambini che unirono l’Italia” (Solferino, 2021).

    Nel tardo pomeriggio ha avuto luogo l’inaugurazione della Fiera. «È un’edizione che parte con uno spirito assolutamente entusiasta, come tutti gli anni – afferma a lanotiziaweb.it l’Assessora alla Cultura del Comune di Cerignola, nonché in passato presidentessa di OltreBabele, Rossella Bruno -. Quest’anno, nel mio caso, occupo un ruolo differente, ma sempre al fianco di una realtà sana del territorio che merita questi successi e che sicuramente darà un contributo importante alla formazione collettiva delle coscienze». L’Assessora pone l’accento sull’importanza della sinergia con la scuola: «È sempre prioritaria. Dalla loro nascita, OltreBabele e la Fiera del Libro hanno sempre considerato la formazione dei nostri giovani studenti dedicando loro importanti appuntamenti formativi. Quest’anno abbiamo finalmente ripreso gli incontri in presenza. Inoltre molti dei nostri studenti sono fra i nostri stands librari a contribuire come volontari, una novità molto importante. Sono dei veri operai della cultura». Alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti: Simona Sala, gestrice del “Roma – Teatro, Cinema E…”, che ha fatto gli onori di casa, don Giuseppe Russo, portavoce dei saluti del Vescovo S.E. Mons. Fabio Ciollaro, la professoressa Tiziana Ragno, docente associata di Lingua e Letteratura Latina dell’Università di Foggia, che ha testimoniato la partnership sorta fra l’Ateneo e la Fiera, il professor Salvatore Mininno, dirigente scolastico dell’ITET “Dante Alighieri” di Cerignola, Istituto che da cinque anni è un fedele compagno di viaggio di OltreBabele per la riuscita di questa manifestazione, la presidentessa di OltreBabele, Rita Oratore, il sindaco di Cerignola, Francesco Bonito. Sulla Fiera del Libro, il primo cittadino ha tenuto a ricordare come questo evento sia «partito in sordina anni fa, per poi conquistare di anno in anno uno scenario sempre più ampio. Come rappresentante della città, come cittadino, come amante dei libri, non posso che esprimere enorme soddisfazione per quello che è stato fatto. È stata colmata una lacuna grave, tuttavia si deve percorrere una strada ancora molto lunga per raggiungere traguardi culturali degni della città, delle sue tradizioni storiche, scolastiche, politiche. E noi per questo ci stiamo impegnando».

    Questo slideshow richiede JavaScript.

    L’inaugurazione è stata occasione per presentare il nuovo lavoro editoriale che ha visto protagonisti gli studenti dell’ITET Alighieri, “Le buone prassi in cattedra. Processi innovativi per la scuola inclusiva”. Dopodiché è stata annunciata al pubblico della Fiera l’istituzione del Concorso Letterario di poesia “Emozioni in versi”, dedicato a Pia Patruno, la giovane e fervente iscritta ad OltreBabele tragicamente scomparsa nell’estate del 2021, sempre presente nella memoria e nel cuore di chi le è vissuto a fianco. Il concorso, che avrà il via quest’anno, è stato indetto da OltreBabele e dalla libreria “L’albero dei fichi”.

    Il primo evento della serata ha riguardato l’illustrazione di “Viva il mito 2022”, un progetto di promozione della lettura e della riscrittura dei miti classici patrocinato dall’Università di Foggia. Con la prof.ssa Tiziana Ragno ed il prof. Salvatore Mininno ne hanno discusso Rosaria Digregorio, Presidente del Club per l’UNESCO di Cerignola, e la professoressa Maria Luisa Russo, dirigente scolastico dell’IC “Di Vittorio-Padre Pio” di Cerignola. Successivamente ha avuto luogo il primo momento musicale di questa edizione della Fiera, il “Recital multimediale Ciao Pa’ – Le canzoni di Pier Paolo Pasolini”, a cura dell’associazione Maschere & Suoni.

    Anche quest’anno sarà possibile acquistare libri negli stands collocati nel foyer del “Roma – Teatro, Cinema E…”. Lo stesso locale ospita la mostra personale del noto artista locale Lorenzo Tomacelli. L’edizione 2022 della Fiera del Libro è quella in cui l’offerta cultura