More

    HomeNotiziePoliticaExploit M5S a Cerignola. Cresce Fratelli d’Italia, ai minimi storici il Pd...

    Exploit M5S a Cerignola. Cresce Fratelli d’Italia, ai minimi storici il Pd | Tutti i Dati

    Pubblicato il

    Risultati in controtendenza con il trend nazionale: a Cerignola il primo partito è il Movimento 5 Stelle, seguito da Fratelli d’Italia, Forza Italia e Pd. A livello nazionale vince il centrodestra a guida Fratelli d’Italia. Netto il distacco del partito di Giorgia Meloni al 26% rispetto a Lega e Forza Italia, entrambi sotto la soglia del 10%. M5S raccoglie bene al Sud, il Pd è sotto il 20% sconfitto in gran parte dei collegi uninominali.

    Con un’affluenza al minimo storico nel centro ofantino votano su 44479 venti diritto solo 19.794 (44,50%), schede nulle 562, schede bianche 189. Dovuti distinguo per Camera e Senato, anche se il Movimento 5 Stelle spopola attestandosi come il primo partito a Cerignola (6155 preferenze alla Camera e 5591 al Senato). Un effetto tutto merito del traino nazionale di un uomo di questa terra come Giuseppe Conte. Fratelli d’Italia cresce notevolmente: nel 2018 il dato migliore fu al Senato con 1450 preferenze. Stavolta i meloniani raccolgono 4238 voti al Senato e 3853 alla Camera. Regge l’intera coalizione di Centrodestra, nonostante il calo di Lega e Forza Italia. Ai minimi storici invece il Partito Democratico (risultato migliore al Senato, poco sopra il 15%). Se a livello italiano si conquista il ruolo di secondo partito in Puglia non è così: il centrosinistra è terzo dietro centrodestra e grillini. I 2334 voti (nel 2018, 3359) alla Camera e i 2808 voti (nel 2018, 3032) al Senato sono poca cosa. Ancor più perché proprio i dem cerignolani esprimevano la candidatura di Teresa Cicolella nell’uninominale al Senato: l’assessore raccoglie in tutta la coalizione 4084 preferenze (2808 dal solo Pd) su Cerignola, attestandosi terza dietro l’eletta Anna Maria Fallucchi (7918) e l’uscente grillina Gisella Naturale (5821). Dato basso anche per il vicepresidente della Regione Puglia Raffaele Piemontese: il dem si candida nel collegio cerignolano e raccoglie appena 3558 preferenze dai cerignolani. Nella sfida si piazza terzo dietro l’eletto Giandiego Gatta (Cdx) e Fabrizio Marrazzo (M5s).

    IN PROVINCIA A livello provinciale il centrodestra raccoglie quasi il doppio dei voti del centrosinistra, terzo dietro il Movimento di Conte. La cerignolana Teresa Cicolella nell’uninominale U01, comprendente la provincia di Foggia, colleziona 44028 preferenze: il suo partito (Pd) gliene porta appena 35766 (14,16 % su base provinciale).

    IN REGIONE I 5 collegi uninominali del Senato vanno tutti al centrodestra. I 10 della Camera vengono invece così divisi: 9 al centrodestra e 1 al Movimento 5 Stelle, al foggiano Marco Pellegrini. Si attende intanto che vengano fatti i calcoli per l’attribuzione dei seggi proporzionali.

    CERIGNOLA – CAMERA

    CERIGNOLA – SENATO