More

    HomeNotizieCulturaIl Pavoncelli impegnato nella lotta alla mafia

    Il Pavoncelli impegnato nella lotta alla mafia

    Pubblicato il

    Il 27 ottobre 2022, l’Istituto Pavoncelli ha ospitato l’avvocato-manager foggiano Luca Vigilante, nell’ambito del tema “Educazione alla legalità”, tema molto sentito dalla dirigenza scolastica, dai docenti e dagli alunni che frequentano l’Istituto. Il manager, che vive da anni sotto scorta per essersi rifiutato di accettare le condizioni dettate della mafia foggiana, ha raccontato brevemente la sua vita che ad un certo punto è stata segnata da una scelta: o piegarsi alle richieste di chi chiedeva favori particolari in cambio di una “apparente vita normale” oppure mantenere “pulita” la propria attività dalle infiltrazioni mafiose. L’imprenditore ha scelto di non subire la pressione criminale, ponendosi come ostacolo alla paralisi che la criminalità crea impoverendo un territorio.
    Al diniego del giovane avvocato sono seguiti ben quattro attentati dinamitardi che per poco non hanno avuto conseguenze disastrose. Dunque il messaggio ai giovani studenti delle classi quinte dell’istituto di resistere di fronte a tali minacce per costruire un futuro di speranza per la nostra terra, così ricca di cultura e di risorse economiche, ma attualmente fortemente condizionata dalla delinquenza.