More

    HomeSportCalcioCapolavoro del Cerignola: vittoria 4-1 sul Foggia

    Capolavoro del Cerignola: vittoria 4-1 sul Foggia

    La gara si sblocca con un rigore di Achik, Sainz-Maza raddoppia e poi replica alla rete di Bjarkason. Nel finale D'Ausilio confeziona la quarta marcatura

    Pubblicato il

    Un 4-1 pesantissimo è il bilancio del primo turno di playoff tra Cerignola e Foggia. Dopo il rigore di Achik e la rete di Sainz-Maza, reagisce il Foggia con Bjarkason. Il goal, pressoché immediato, di Sainz-Maza e il sigillo di D’Ausilio nel finale, delineano una vittoria netta. Il Cerignola, in maglia gialla, lascia in panchina Malcore e si affida all’inedita coppia Achik-D’Andrea nel consueto 3-5-2. Delio Rossi invece deve fare i conti con qualche defezione: Bjarkason fa quinto e in avanti ci sono Iacoponi e Beretta. Dopo meno di due minuti subito un angolo per il Cerignola, da cui nasce un tiro di Blondett murato. Al 4′ Di Noia riceve palla in area e calcia poco convinto verso Saracco. Passati dieci minuti un’iniziativa manovrata di Achik permette a Russo di entrare in area (suggerimento di Sainz-Maza): Thiam fa sua la sfera prima. Al 13′ nuova conclusione di Russo senza troppa convinzione. Bella punizione a giro di Costa al 16′. Minuto 19, Leo frana su Achik e il direttore di gara indica il dischetto. Si presenta dagli undici metri proprio il fantasista marocchino, che calcia forte sotto la traversa (21′): l’Audace Cerignola è in vantaggio per 1-0. Tre minuti più tardi (24′) su punizione è Sainz-Maza a metterla in fondo al sacco: Thiam intercetta ma non riesce ad evitare il 2-0. Nonostante il doppio svantaggio il Foggia non molla. Al 43′ Achik si inventa un pericolosissimo tiro dal limite smanacciato dal portiere ospite. Un minuto più tardi la replica di Di Noia, murato. Nel recupero (2′) rasoterra lento di Sainz-Maza. Un minuto più tardi Bjarkason approfitta di una disattenzione difensiva, ruba palla e calcia ma Saracco c’è.

    Nella ripresa Delio Rossi manda in campo Ogunseye per Beretta. Minuto 48, a sorpresa Bjarkason tira in porta da posizione defilata, Saracco para ma non riesce ad evitare la rete: è 2-1. Non passa un minuto e palla persa di Bjarkason, contropiede Audace e Sainz-Maza (49′) non si fa pregare: sinistro sul palo lungo per la firma sul 3-1. Schenetti ci prova al 55′ a tu per tu con Saracco, che intercetta un tentativo di pallonetto. Al 58′ Ogunseye gira verso la porta un suggerimento dalla destra ma mira alto. Il Foggia ha fretta e prova a spingere. Pazienza concede l’ultima mezz’ora a Malcore. Al 76′ Di Noia tira debolmente verso la porta del Cerignola. Due minuti più tardi D’Ausilio si presenta in area, ma calcia fuori dallo specchio. Sono le prove generali per la rete: all’80’ sempre il numero dieci gialloblù confeziona il poker. Suggerimento col contagiri di Samele, D’Ausilio a tu per tu con Thiam lo batte per il 4-1. Iacoponi all’84’ gira di testa alto una punizione da fuori. Due minuti più tardi è Costa a colpire fuori misura. Nei tre minuti di recupero, punizione dal limite del Foggia: va Petermann sul pallone ma non centra la porta. Non succede nulla di più, il Cerignola vince 4-1 e prepara al meglio la gara di ritorno di lunedì allo Zaccheria.

    AUDACE CERIGNOLA-FOGGIA 4-1

    AUDACE CERIGNOLA (3-5-2): Saracco; Blondett, Capomaggio, Ligi; Coccia (19’ st D’Ausilio), Tascone, Langella, Sainz-Maza (25’ st Ruggiero), Russo; Achik (19’ st Malcore), D’Andrea (25’ st Samele). A disp.: Fares, Trezza, Olivera, Bianco, Allegrini, Inguscio, Montini, Mengani, Botta, Righetti, Giofrè. All. Pazienza.

    FOGGIA (3-5-2): Thiam; Leo, Kontek, Rizzo; Bjarkason, Di Noia, Odjer (36’ pt Petermann), Schenetti (11’ st Frigerio), Costa; Iacoponi, Beretta (1’ st Ogunseye, dal 25’ st Peralta). A disp.: Raccichini, Dalmasso, Vacca, Di Pasquale, Capogna, Rutjens. All. Rossi.

    ARBITRO: Nicolini di Brescia.
    RETI: 21’ Achik (r), 24’ Sainz-Maza, 48’ Bjarkason, 49’ Sainz-Maza, 80’ D’Ausilio.
    NOTE: Serata mite, terreno in discrete condizioni. Sono 3200 gli spettatori.
    Ammoniti: 61’ Ligi, 72’ Langella, 73’ Frigerio, 84’ Capomaggio.
    Angoli: 2-4.
    Recupero: 2’; 3′.

    Ultimora

    Audace Cerignola, indetta la “giornata gialloblù” in occasione del match con l’Avellino

    L’Audace Cerignola si tuffa nel rush finale della stagione regolare, per cercare di ottenere...

    “Pietra di Scarto” presenta “Sfruttamento e Caporalato in Italia” a cura di Marco Omizzolo

    Si svolgerà venerdì 1° Marzo a partire dalle ore 18.30 presso Palazzo Fornari a...

    Mara Masullo è la nuova Direttrice Sanitaria della Asl Foggia

    Mara Masullo è la nuova Direttrice Sanitaria della ASL Foggia. Nominata con Deliberazione del...

    Come creare un bagno di lusso in casa

    La stragrande maggioranza di noi sogna di avere un bagno di lusso in cui...

    Il 4 marzo open day per la vaccinazione contro l’infezione da Papilloma Virus Umano

    In occasione della Giornata Mondiale per la lotta all’HPV che si celebrerà il 4...

    Potenziata a Cerignola la rete dei servizi educativi per la prima infanzia

    Il Comune di Cerignola ha potenziato la rete dei servizi educativi dedicati alla prima...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Audace Cerignola, indetta la “giornata gialloblù” in occasione del match con l’Avellino

    L’Audace Cerignola si tuffa nel rush finale della stagione regolare, per cercare di ottenere...

    “Pietra di Scarto” presenta “Sfruttamento e Caporalato in Italia” a cura di Marco Omizzolo

    Si svolgerà venerdì 1° Marzo a partire dalle ore 18.30 presso Palazzo Fornari a...

    Mara Masullo è la nuova Direttrice Sanitaria della Asl Foggia

    Mara Masullo è la nuova Direttrice Sanitaria della ASL Foggia. Nominata con Deliberazione del...