More

    HomeNotizieAttualitàNatale a Torre Alemanna, oltre 400 persone agli eventi di “Chiristkind”. Bilancio...

    Natale a Torre Alemanna, oltre 400 persone agli eventi di “Chiristkind”. Bilancio positivo

    Pubblicato il

    Oltre 400 persone tra bambini ed adulti hanno partecipato agli eventi di “Natale alla Torre: Chiristkind”, il calendario di appuntamenti per animare, far conoscere, far vivere la storia e le bellezze artistiche, storiche, culturali di Torre Alemanna, uno tra i pochi insediamenti fortificati dell’Ordine dei Cavalieri Teutonici ancora esistente nell’area mediterranea. L’iniziativa è stata organizzata dalla cooperativa sociale Frequenze, ente gestore della struttura di proprietà del Comune di Cerignola, che ha risposto agli avvisi dell’Ambito Territoriale di Cerignola per iniziative progettuali con finalità di sostegno alle famiglie, e del Comune di Cerignola dedicato allo svolgimento di attività a carattere ludico-ricreativo. Partner sono stati: l’Associazione di promozione socio-culturale OltreBabele; la cooperativa sociale Ortovolante, che ha curato le merende nel corso di tutti gli appuntamenti.

    «Il bilancio degli eventi natalizi è più che positivo ed ha permesso a tanta gente di avvicinarsi al Complesso Museale di Borgo Libertà e di vivere una serie di avventure e di iniziative, attraverso modalità interattive e coinvolgenti» dicono gli organizzatori. Come l’accensione dell’albero di natale, lo spettacolo di marionette della Compagnia Burambò, il mondo dello spazio attraverso la lettura e osservazione delle stelle cadenti d’inverno, il reading itinerante da “Lettere da Babbo Natale” di J.R.R. Tolkien, i laboratori per la costruzione di calze di Natale e di pittura, il gioco di narrazione dei Tarocchi Alemanni e la presentazione del libro “Fuori dal sistema” con l’autore Luigi De Magistris.

    Gioiello di storia, architettura ed arte nel cuore della Daunia, a 18 km da Cerignola, Torre Alemanna affonda le sue radici nelle affascinanti vicende di cavalieri legati all’imperatore Federico II e oggi è sede del Museo delle ceramiche del XV-XVI secolo. Anche grazie allo spirito natalizio di “Chiristkind”, che secondo una leggenda medievale tedesca durante la cena della vigilia di Natale entra di nascosto nelle case lasciando bei doni sotto gli alberi addobbati, i visitatori hanno potuto accrescere il senso di “cittadinanza attiva” per diventare protagonisti del proprio contesto quotidiano.