More

    HomeNotiziePoliticaComitato cittadino vs inceneritori: Partiti vergognosi, Cicogna incoerente

    Comitato cittadino vs inceneritori: Partiti vergognosi, Cicogna incoerente

    Pubblicato il

    E’ passato quasi inosservato, eppure è un bel pugno allo stomaco dei partiti politici cittadini. Stiamo parlando del manifesto che dal 26 ottobre scorso campeggia davanti alla villa comunale. Firmato dal “Comitato cittadino contro gli inceneritori” recita testualmente: “Il Comitato ha per tempo inoltrato un invito a tutte le segreterie dei partiti politici a incontrarsi per trattare detto problema (ovvero il non funzionamento degli inceneritori Ecocapitanata ed ETA, ndr). Ebbene, nessuna forza politica, senza nessuna vergogna, ha sentito la necessità di aderire all’invito, tra l’altro, senza nemmeno usare la delicatezza di segnalarne l’assenza sia pure telefonicamente, ad eccezione di Alleanza Popolare per Cerignola….Quanto accaduto è un atto di viltà politica…Denota il menefreghismo della classe politica di Cerignola”. C’è anche tempo e spazio per una dedica particolare, un duro affondo a La Cicogna di Franco Metta: “Inaspettato è stato l’analogo atteggiamento – si legge sempre nel manifesto – con l’aggravante dell’incoerenza, tenuto dalla segreteria del m.p. ‘La cicogna’. Cioè da quel partito che dice di essere contro gli inceneritori, ma all’invito a sedersi al tavolo per assumere impegni e responsabilità, ha fatto orecchi da mercante”. Parole senza fronzoli, mentre lascia stupiti la tempistica dell’iniziativa. Infatti, in vista della manifestazione programmata per il 26 di novembre non sembra sicuramente, questa, una sortita capace di tenere fermo e compatto il movimento anti-inceneritore. Un autogol inspiegabile e surreale, anche alla luce di un mancato comunicato stampa, da parte del Comitato, che si assumesse la paternità dei contenuti del manifesto. Da non escludersi, a questo punto, che possa essersi trattata di una iniziativa estemporanea da parte di un ristretto gruppo di membri del comitato.

    9 COMMENTS

    1. Non Mi Piace Assolutamente.Ho cliccato solo per fare intervento ed entrare nel Dibattito,visto che cosi lo avete chiamato.

    2. Il Comitato contro gli Inceneritori, attraverso il caso del comune di Cerignola,stava cercando di far conoscere i danni causati dagli
      inceneritori (ricordiamo che ne abbiamo proprio uno alle porte della
      città), tra cui tumori e vari altri danni alla salute e la marcia
      economia mafiosa che sta dietro a tutto questo che si sta o si è già
      letteralmente comprata le amministrazioni di destra come di sinistra.
      Per questo credo sia importante anche per noi che commentiamo, sostenere le ragioni e le lamentele del Comitato stesso, il quale attraverso un manifesto aveva dato appuntamento a tutte le forze politiche presenti sul territorio “di competenza”, risultato: messoggio non pervenuto!
      Il gruppo promotore del comitato, giustamente si sta lamentando per la mancata presenza delle forze politiche locali, fa eccezzione “Alleanza Popolare per Cerignola”.
      Chi volesse dare una mano reale può trovare i volontari del comitato nelle riunioni periodiche,forse senza giornali, televisioni, “senza strumentalizzazioni”
      Credo ne valga proprio la pena di parlare di ciò, senza spegnere gli entusiasmi, ma accendere il cervello su quanto sta accadendo all’aria che “respiriamo”.

    3. Voi parlaTE del m.p. La Cicogna,che non e’ intervenuta in VS/Soccorso,ma forse dimenticate che se non fosse stato per La Cicogna,la Cittadinanza Tutta Borgate comprese sarebbero rimaste all’oscuro di ogni tipo di Orrore che il gruppo della Marcegaglia in testa,e le Amministrazioni poi che Gli hanno dato le Autorizzazioni alla costruzione dell’Inceneritore in territorio e’ vero di Manfredonia,ma sul confine dell’agro di Cerignola,che vanno a far si che le colture cerealicole e agricole in genere e quindi alimentari della NS/Zona,fossero compromesse seriamente dalla Diossina che andra’ a sprigionarsi con l’emissioni delle polveri sottili di particolato quando entrera’ in funzione questo Dannato come vogliono chiamarlo Gli Addetti ai Lavori TERMOVALORIZZATORE,ma che in definitiva e’ un vero e proprio INCENERITORE.Sono circa due anni che la Cicogna va’ denunciando un Obbrobrio di questo genere,senza parlare poi di un altro ancora vicino Carapelle,e ancora di un altro ancora a pochi km dal nostro territorio verso l’Ofanto in territorio di Melfi-Lavello.Alcuni esponenti di spicco della Cicogna sono intervenuti di persona anche a dibattiti a Lavello in tempi non sospetti,come anche in quelli di Carapelle,e VOI venite a proferire che la Cicogna non si interessa degli Inceneritori,o del bene e della slute Pubblica della Cittadinanza e/o del Territorio Tutto.Ma fatemi il piacere non dite stupidaggini.

    4. che strano pero’ domenica scorsa vedere i membri del comitato collaborare con l’amministrazione comunale a fare un volantinaggio……tra un po’ quei personaggi li vedremo candidati…..ci scommettete?
      la cicogna? ovvio che se sccrivi un manifesto senza nominare a cicogna non ti caga nessuno…..mettendo il nome del movimento piu’ attivo e piu’ presente sul territorio si aspetta che lo stesso, rispondendo, vi faccia da cassa di risonanza….ma sono finiti i tempi in cui venivate al comitato a chiedere consigli su come fare…..adesso andate per la vostra strada, la vostra via….magari via Palladino…..

    5. Il manifesto è stato firmato dal comitato cittadino alleanza popolare, nè dal comitato spontaneo, nè dal coordinamento cerignola o provinciale. Per la dimostrazione del 26 novembre il comitato spontaneo proclama il no bandiere day.

      • … il manifesto è testualmente firmato da “Comitato cittadino di Cerignola contro gli inceneritori”.

    6. il 26 sara’ un flop come il primo corteo….perche’ vogliono apparire solo loro….il baffetto e la capello rossonera…..

    7. Ma chi ha scritto il manifesto Gianni e Pinotto? Chichì e cocò? Quelli che vanno sempre insieme peggio di Giannatempo-Reddavide…Non sì dann rett a chiacchi’r….che non tenn mang i vout di famiggh’ lor!!!!!!!

    8. Chiediamo gentilmente ai nostri lettori di commentare senza offendere nessuno. Grazie per la collaborazione… Staff!!!

    Comments are closed.

    Ultimora

    Presentato alla Camera dei Deputati il libro “Una vita su uno sgabello” di Antonella Migliorati

    Lo scorso 17 giugno alla Camera dei Deputati si è svolto “Autrici a confronto”,...

    Altre due conferme per la Pallavolo Cerignola: Pettinari e Adorni

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola SSD arl è lieta di annunciare il rinnovo della centrale...

    Roberta Recchia presenta a Cerignola “Tutta la vita che resta”, il suo romanzo d’esordio

    Lunedì 24 giugno, alle ore 19:00, presso il Mondadori Point di Cerignola (via Bari,...

    Dalla palestra alle aule di scuola: la Kick Boxing come stile di vita nella tesina di Veronica Anzalotta | Video

    Le funzioni educative e formative dello sport in generale, e di alcune discipline in...

    Audace Cerignola, interesse in attacco per Cuppone del Pescara

    In vista dell’apertura imminente della sessione estiva di calciomercato, l’intenzione dell’Audace Cerignola sarà non...

    Furti di tombini a Cerignola: ne sono stati asportati 27 fra città e zona industriale

    Ben 27 chiusini in ghisa rubati in sole 72 ore anche in vie principali...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Presentato alla Camera dei Deputati il libro “Una vita su uno sgabello” di Antonella Migliorati

    Lo scorso 17 giugno alla Camera dei Deputati si è svolto “Autrici a confronto”,...

    Altre due conferme per la Pallavolo Cerignola: Pettinari e Adorni

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola SSD arl è lieta di annunciare il rinnovo della centrale...

    Roberta Recchia presenta a Cerignola “Tutta la vita che resta”, il suo romanzo d’esordio

    Lunedì 24 giugno, alle ore 19:00, presso il Mondadori Point di Cerignola (via Bari,...