More

    HomeEvidenzaPezzano sulla Sanità: "Scandalo disservizi, a rischio l'assistenza"

    Pezzano sulla Sanità: “Scandalo disservizi, a rischio l’assistenza”

    Pubblicato il

    “Il Piano di rientro dal deficit sanitario a cui la Puglia è sottoposta non può essere alibi dietro il quale celare disservizi di tutt’altra natura, certamente superabili con una più oculata programmazione ed una organizzazione responsabile che abbia come punto di riferimento il cittadino”. Il consigliere provinciale del Pd Rino Pezzano interviene sul delicato tema della sanità pugliese.

    “Inquieta l’allarme lanciato ormai da tempo da una nutrita rappresentanza di disabili circa il venir meno in molti Comuni della provincia del sacrosanto diritto alle cure domiciliari. Così come non è più tollerabile continuare ad assistere a drammatiche code presso i presidi dell’Asl di Foggia per l’esenzione del ticket sanitario. Due esempi che da soli bastano a rappresentare situazioni indegne di un paese civile che nulla hanno a che vedere con l’esigenza di risparmio e razionalizzazione imposta al sistema sanitario regionale”. “Foggia, Cerignola, Apricena, il dramma non cambia. Chi ha responsabilità deve risponderne. E bene fa l’assessore alla Politiche Sociali del Comune di Apricena, Tommaso Pasqua, a rivolgersi per le dovute spiegazioni ai vertici Asl, ai quali chiediamo anche di prendere in seria considerazione la proposta dei sindacati degli anziani – principali vittime del disservizio- di contribuire con strutture e volontari a porre fine ad una situazione scandalosa. A conferma, ulteriore, che quando i problemi di una comunità escono dai Palazzi e dai canali di decisione istituzionali è possibile concertare soluzioni a beneficio del paziente”.

    “C’è un piano di rientro al quale sottostare, tagli da operare. Vero. E agli organi competenti il dovere di far luce quanto prima su cause e responsabilità. Tuttavia, quello che oggi preme capire è se si stia davvero facendo tutto il possibile – e con la dovuta tempestività ed oculatezza – per ridurre al minimo i disagi degli utenti e garantire l’offerta di Salute. Perchè quando ad essere messi in discussione sono i livelli minimi di assistenza, quando un Direttore Generale di una Asl arriva a minacciare di autodenunciarsi alla Procura della Repubblica per interruzione di pubblico servizio, quando anche l’ospedalità privata annaspa, e quando a tutto questo si aggiungono vistosi ed incomprensibili disservizi, ebbene la conclusione è una sola: se esiste un fondo, questo è stato toccato. Ed è bene che politica ed istituzioni, a tutti i livelli, da Roma alla Puglia, si fermino, investendo della responsabilità di concorrere a rapide e fattive soluzioni le comunità di riferimento per riportare la barra dritta sul paziente”. “Quello alla Salute è diritto inalienabile. E non c’è legge, provvedimento o calcolo economico che tenga. O peggio, incapacità organizzativa”.

    Ultimora

    Serie C, il campionato 2024/25 prenderà il via domenica 25 agosto

    Tramite un comunicato ufficiale, la Lega Pro ha diffuso le date principali della stagione...

    Cerignola, stretta sulle bici elettriche: dieci sequestri dopo trenta requisizioni nel weekend

    Sono dieci le bici elettriche sequestrate questa mattina dopo i controlli effettuati dalla Polizia...

    Lutto nell’editoria pugliese: morto Matteo Tatarella, fratello di Pinuccio e Salvatore

    Lutto nel mondo del giornalismo e dell’editoria pugliesi. È morto a 84 anni Matteo...

    Nasce a Cerignola la Consulta comunale per parità e pari opportunità

    Il Consiglio Comunale di Cerignola ha approvato, su proposta dell’assessore alle Pari Opportunità, Domenico...

    Trasporta alimenti violando norme su salute del consumatore, multato un cerignolano

    Un uomo di Cerignola (Foggia) dovrà pagare una multa di cinquemila euro perché trasportava...

    Montascale per interni: perché installarli

    Nei luoghi pubblici avrete già avuto modo di osservare in azione i montascale. Sono...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Serie C, il campionato 2024/25 prenderà il via domenica 25 agosto

    Tramite un comunicato ufficiale, la Lega Pro ha diffuso le date principali della stagione...

    Cerignola, stretta sulle bici elettriche: dieci sequestri dopo trenta requisizioni nel weekend

    Sono dieci le bici elettriche sequestrate questa mattina dopo i controlli effettuati dalla Polizia...

    Lutto nell’editoria pugliese: morto Matteo Tatarella, fratello di Pinuccio e Salvatore

    Lutto nel mondo del giornalismo e dell’editoria pugliesi. È morto a 84 anni Matteo...