More

    HomeNotizieCronacaCerignola, piazza Matteotti pericolosa. Rischio risse costante

    Cerignola, piazza Matteotti pericolosa. Rischio risse costante

    Pubblicato il

    Sabato 7 gennaio 2012 ancora scene di ordinaria “amministrazione” in piazza Matteotti. Ordinaria perchè ormai da tempo in quella piazza succedono fatti incresciosi e i “minimi” provvedimenti non hanno mai risolto del tutto il problema. Nel primo sabato del 2012 un folto gruppo di ragazzi si divertiva ad importunare ragazze presenti in piazza. Ovviamente quando la ragazza era in compagnia del fidanzato l’aria si agitava. Questo il racconto dei presenti.

    «Infatti alla fine c’è stata una piccola rissa proprio per questo motivo – dichiara Carlo Dercole (Fli) in esclusiva a lanotiziaweb.it -. Poi si sono divertiti nel buttare tutti i cassonetti al centro delle strade impedendo il passaggio delle macchine. La situazione molte volte è davvero ingestibile e pericolosa, perchè percepisci che un piccolo movimento sbagliato, o una parola di troppo possono causare risse abbastanza violente». «Noi, come Fli – continua Dercole -, abbiamo cercato in tutti i modi di portare all’attenzione dell’amministrazione il problema, ma abbiamo ricevuto sempre risposte negative. L’assessore competente non si è presentato al dibattito, l’intera amministrazione non ha ritenuto opportuno darci risposta al documento da noi partorito. Ma non ci arrendiamo, perchè vogliamo veramente cambiare Cerignola, e crediamo che sia giusto dare un messaggio forte, non fosse altro perchè saremo noi poi a viverci in questa città nei prossimi decenni».

    Proposta una petizione – «Studierò il regolamento del Consiglio Comunale – conclude il responsabile del movimento giovanile di Futuro e Libertà – per capire se sia possibile una petizione, e con un certo numero di firme, costringere il Consiglio a discutere della sicurezza in Piazza una volta per tutte, dato il loro totale disinteresse. A breve organizzeremo una conferenza stampa su questo tema, invitando l’assessore competente, perchè dovrà finalmente rispondere alle nostre domande, e a quelle di tutti i cerignolani stanchi di questa situazione di insicurezza».

    38 COMMENTS

    1. Il degrado sociale è ormai forte e a livelli di guardia. Combattere questi fenomeni “costringendo” il consiglio comunale a discuterne mi sembra poco. E’ necessaria una svolta epocale, un grido d’allarme che “costringa” gli educatori di base (scuola, famiglia, Chiesa, associazionismo e anche la politica stessa intesa come organizzazione della città) a DESIDERARE UNA CITTA’ MIGLIORE.
      Che nervi…! Cerignola ha mille risorse e mille motivi per essere e diventare una splendida cittadina.
      I cerignolani, noi cerignolani stiamo facendo di tutto perchè la nostra città, in modo inesorabile peggiori.
      Occorre uno sforzo dei singoli (apprezzabile il progetto del centro sociale Don Antonio Palladino: comincio da me!), occorre che gli educatori di base (tutti) cambino urgentemente rotta e decidano di volere un futuro migliore.

    2. A questo punto bisogna ricorrere ad estremi rimedi. Quei vili e finti “ominicchi” o guappi di cartone che abbondano nella nostra città, dovrebbero essere trattati alla stregua di coloro che vanno in piazza per prendere manganellate. Ebbene si! Questa sottospecie di esseri umani, quando vengono fermati per controllo, specie se a fermarli sono quelli “forestieri” sono dei conigli, si fanno piccoli, meno di quanto sono nella realtà. Non sarebbe il caso di far tornare coloro che quando ti agguantano ti fanno smettere di fare il fetido bullo, perchè ti fanno camminare per un po’ con le grucce. XXX
      Pensateci seriamente, così si può ritornare a vivere la città.

      • Serpico , in piazza quando vanno a prendere manganellate il più delle volte sono studenti arrabbiati, lavoratori precari, ecc… comunque gente che manifesta per motivi seri.
        In questa città di serio c’è rimasto ben poco oltre all’ipocrisia dilagante dei ceti cosiddetti per bene che poi vanno a braccetto con il bullame locale, fatti un giro in città e vedi quanti fighetti figli della Cerignola bene, razzolano insieme alla feccia locale.
        Prima si accusava la sinistra di malamministrazione, e ora che c’è la destra come la mettiamo, ( ordine sociale, manganelli , ecc… ).
        E’ una questione di uomini capaci di amministrare e gestire il parco cittadino, e di questi tempi sono merce rara.
        Povera Cerignola, ti vedo e ti piango, ci aiuti la Madonna di Ripalta almeno.

      • Serpico, mi sa che hai guardato troppi polizieschi… manco a farlo a posta!
        Quello che manca in questa città è l’educazione! Noi cerignolani (mi ci metto in mezzo anch’io) siamo maleducati, tutti, dal primo all’ultimo. Capisco che vanno prese misure urgenti per tentare di tamponare questa situazione avvilente e che suscita rabbia tra la gente per bene – e per gente per bene non mi riferisco ai figli di papà, ma a tutte quelle persone educate e civili indipendentemente dall’estrazione sociale – ma bisogna pensare anche a soluzioni che possano garantire un risultato a lungo termine e a mio avviso ciò è possibile solo educando gli animali che, purtroppo, vivono in questa città. A me sembra che l’amministrazione (XXX XXX) non abbia fatto nulla in entrambii sensi.

    3. Il problema e’ che noi cittadini modello!!!!!non abbiamo il XXXXXXXXXXXXXXXXX i bulletti che provocano e fanno risse in piazza,ricordate l’episodio del barista del super a cui lanciarono un bicchiere in faccia con il rischio di perdere un occhio??bene signori miei XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX, XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX…….
      Quindi non ci resta che piangere……..

    4. ormai la piazza è XXXXXX e in tanti vanno xxxxxxxxxxxxxxx.
      i locali della piazza xxxx xxxxxx xxxx . è l’inizio della xxxx?

    5. ma perchè volete prenderci per i fondelli???
      perchè volete darci speranza???
      questo paese non cambierà mai…
      una “piccola rissa” l’hanno evitata quei 2-3″santi dei miei amici”che si sono tenuti le provocazioni e le violenze subite senza motivo da questo folto gruppo di animali..e sottoscrivo la gratuità delle violenze, sottolineando che nel caso specifico non c’erano ragazze di mezzo, fortunatamente!!!
      SCAPPANDO (non a caso ho utilizzato questo termine) DALLA PIAZZA ABBIAMO ALLERTATO LE FORZE DELL’ORDINE RIGUARDO L’ACCADUTO…VOI LE AVETE VISTE??
      allora non prendiamoci in giro…continueremo a galleggiare nel letame…non vedo l’ora di andare via da qui….

    6. perchè d’Ercole invece di fare il paladino della giustizia non compie un gesto pratico non dice i nomi di questi tempisti sono sicuro che in una città piccola come Cerignola le persone si conoscono sicuramente..sarebbe un segnale forte e di coraggio da parte di questo ragazzo e da parte dell’intera città..

    7. promuovete ufficialmente l’ex Opera. E’ evidente.
      Presunti problemi in Piazza Matteotti sono solo un pretesto.
      D’Ercole farebbe meglio a chiamare la polizia invece di star lì a descrivere ciò che vede. Certo, se l’assessore fosse andato al suo incontro sarebbe stato tutto diverso… ma per favore.
      Quanto al regolamento, studi, studi tanto, ne ha bisogno: 6 consiglieri convocano una seduta monotematica. Lui con le sue petizioni può fare solo scena.
      Ma il problema di certe forze (forze?) politiche è questo: fare scena. E basta

    8. ho vissuto 30 anni al nord, non voglio fare la solita retorica, ma vi garantisco che non ho mai, dico mai, visto due ragazzini arrivare alle mani li, soprattutto davanti alle scuole, qui è uno sport cittadino diffusissimo, fare a botte sin da bambini e i genitori son tutti orgogliosi che i propri figli si sappiano difendere, ero così anche io a quell’età e quando emigrai mi ritrovai ghettizzato dagli altri, finchè capii che ero un povero animale e che dovevo cambiare. Ma con le petizioni comunali il problema lo risolviamo nel 2099 (forse)

    9. Ma che diavolo, fra Carainieri, Polizia, Guardia di Finanza, Vigili Urbani, non si trova nessuno a controllare la Piazza? O il comune non potrebbe investire in qualche telecamera montata bene in alto? Finitela di dire baggianate nel XXI secolo. Oggi si controllano stadi, monumenti, interi quartieri e non si riesce a controllare una piccola piazza??????

    10. Sono d’accordo con voi ma questa situazione è dovuta anche xx xxxxxxx stessi dei xxxxxx che hanno quasi regalato xxxxxxx, hanno dato xxxxxx a chiunque, hanno sempre messo musica a palla infischiandosene delle leggi e della gente che vi abita, sono strapieni di denunce e a parere mio, se xxxxxx x xxxxxx della piazza alle forze dell’ordine gli fanno solo un piacere!

    11. Buongiorno,
      si sono spese fin troppe parole a riguardo…controlli, legalità, inciviltà, mancanza di senso civico. ecc ecc….Fino a quando non ci sveglieremo dal torpore, dal pensare che oramai nulla si può fare, fino a quando chi non è DEGNO di rappresentarci andranno a casa, senza distinzione di colore e parti, senza favoritismi, caste da proteggere, affari sottobanco da tessere con i vari oscuri individui, allora, dico forse, si riuscirà a vedere uno spiraglio di luce. Ma perchè in Italia non vige a chiare lettere in tutti i settori dall’operatore ecologico, al medico, al professionista, al politico il concetto di MERITROCRAZIA ?!? Chi vale, che è capace vale, gli altri cambino mestiere ed anche in fretta. E’ impensabile la capacità di tutti di arroccarsi nelle proprie spallette e dire: che si può fare ? La civiltà è di voi cittadini ! Si ma io che sono una persona moderata ed onesta, pretendo controlli e vivibilità. Con il loro modo di rispondere, e dico da ambo le parti, ci si sente dire: è tua la colpa, tu getti le carte, tu sporchi, tu vai senza cinture, tu fai il bullo, tu sei arrogante. Allora in tale contesto, servono esempi, forze e ferree regole che educhino una civiltà in declino. Il fare politica, il salire nel palazzo non è un mestiere !!! Il fare politica deve essere e rimanere solo un servigio di professionisti che lavorano, dedicano tutto il loro tempo a risolvere problemi di tutti coloro che rappresentano. Porblemi non di parte, tornaconti non personali ma che abbracciano il vivere di tutti. Se non sono capaci, tornino a fare la professione di prima…ma penso che non sappiano fare neanche quella. Alcuni di loro si indigneranno, diranno che ne sai: voglio solo dire che, sicuramente, in fondo in fondo, nella loro sepur minima coscienza, di sera, forse un giorno si renderanno conto di non aver svolto sempre e comunque il loro compito o meglio missione. ( caso San Raffaele e ” don vari ” docet ) Peccato…se in tutti aumentasse il senso di autocritica e mettersi in discussione, sarebbe un mondo migliore…ma tanto che ce ne importa…nel 2012 il meteorite incombe sulle nostre test…per cui…

    12. Io alzo le mani,con i cani si fa così!
      Lo rimproveri e abbaglia
      Lo rimproveri di nuovo e abbglia più forte
      Lo meni e ubbidisce!

      Campagna contro il ciarello medio!

      questi di mazzate ne hanno avute poche, ma voi lo dovete ancora capire, tanto che ci siano vigili o polizia non cambia nulla,che questi li vedi con le palle in mano anche solo a dirigere il traffico o a farti le multe,quindi cari amici miei, se vedete una macchina parcheggiata il sabato sera sul marciapiede e con i fari accesi,spaccategli il fanale!!e scriveteci un bigliettino: “L’ho fatto per evitare che dopo non ti si accenda”.
      O se fanno gli spavaldi, con la tipica frase “che cazz t guard” picchiateli senza dire bà!
      E se ti sfottono la ragazza, massacrateli, poi andate in ospedale a trovarli e massacrateli ancora di più!
      E forse un giorno, credetemi.. l’inciviltà, l’arroganza, ma soprattutto il Ciarello medio,verrano debellati come la peste!!
      cordiali saluti .

    13. Ciro hai ragione al nord i ragazzi non si prendono a botte, si ammazzano direttamente ma dove vivevi al nord? ma i telegiornali li vedete.A cerignola la gran colpa e proprio nostra, invece di isolarli questi balordi li abbiamo accolti tra di noi. non siamo capaci di affrontarli direttamente noi chiamamo i vigili la polizia,ma quanti vigili dovrebbero esserci migliaia in rapporto a questi episodi che avvolte sono fatti da XXXXXXXXXXX che non valgono niente.In piazza non si puo piu stare, andiamo all’exopera ?perchè pensate che quelli non vengono anche all’exopera a rompere le scatole?Accusiamo sempre gli altri ,ma la verità che molto dico molto dipende da noi,cominciamo noi a non a salkvaguardare la nostra città, guai a non sperare in un cambiamento,poi sicuramente chiedere alle istituzioni di fare la propria parte ,ma la citta è nostra non dell’amministrazione o dell’opposizione .

    14. Commento ai commenti:agghiaccianti! Ma la cosa peggiore è la rassegnazione, specie il rassegnarsi a risposte violente illudendosi che siano qualche cosa di diverso di un incremento della già isopportabile violenza. Se si uccide chi ha ucciso, avremo solo il doppio di assassini. Colpire per risposta, equivale a compiere in un tempo successivo la stessa deprecabile azione. Aveva ragione colui che disse (Lucio Libertini, avvocato e parlamentare):<>. Un altro, prima di lui, disse <>. Le cose orribili a Cerignola, non mi sono sfuggite, come la grande sofferenza della stragrande maggioranza di cittadini onesti. Essi, tuttavia, non avranno in mano il proprio destino, fino a quando non saranno correttamente informati dei loro interessi, di come si spendono (sprecano è più corretto?) i loro soldi. Ma senza conoscenza, cultura informazione, non c’è nè libertà nè pace. E qualche prezzo occorre pagarlo. La vera punizione a tutti i violenti, è una seria ed efficace norma che li vincoli a rieducarsi, e fino ad allora, li isoli dal contesto sociale. Ma i voti servono e anche i violenti votano ed eleggono coloro che non mettono leggi che puniscano lo sperpero di pubblico denaro (i nostri soldi).

    15. verà chiesto a piè fermo in Consiglio comunale dalla Mozione del Consigliere Marinelli di ritornare a rivedere le ferree decisioni prese nell’assise scorsa che non sono state rispettate e le telecamere “che funzionano veramente” che vengano utilizzate a pieno dai vigili urbani che ora sono impiegati al terzo piano, a far nulla non per loro volere.

    16. non condivido quello scritto dal signor filippo de luce.
      preferisco evitare la piazza perchè x xxxxxxxxxx e me ne vado xxxxxxxx che è luogo elegante .

    17. Non vorrei fare commenti inopportuni, ma da più commentatori è stato rivolto l’invito, anzi l’esortazione ad andare all’ex-opera, forse quello è un posto di redenzione spirituale, un ritrovo teologico letterale, alla porta si trovano granatieri, agenti del KGB esperi in guerriglia anti disturbatori, un nuovo ghetto al di là del muro, cosa c’è dietro l’angolo? Mi sorge spontaneamente un dubbio ed una provocazione: forse sono i gestori deell’ex-opera che mandano in giro per la città gli imbecilli disturbatori. Certo che è una imbecillità, ma come faccio a tollerare il XXXX XXXX XX XXXXX all’ex-opera per trovare un po’ di civile tranquillità. I controlli devono essere fatti dalle forze dell’Ordine, interventi campione con richiesta di documenti ed identificazione, fino a qualche giorno fa venivano con tanto di lampeggianti etc. ora si devono presentare in borghese, ma non quelli “soliti noti” dei quali si diventa “amici” e quegli stessi sono inefficaci in tal senso. Non si devono sottrarre al controllo dei documenti sulla pubblica piazza. Il risultato è tangibile.
      Provare per credere.

    18. io penso che in tutta la città ci sia questo problema e non solo alla piazza. se poi ci sono dei bei posti come questa exopera che molti utenti hanno indicato…allora ben venga e sono contento che esista una realtà simile.

    19. io dico che i cocktail costano troppo in piazza. xxxxxx xxxxxxx che è piu protetto come ambiente.

      S. AMARANTUS MILITO

    20. sicuramente un cocktail a 5 euro pieno di ghiaccio non va bene come prezzo. che ne dite ragazzi?
      eppure se ne consuma infatti ci sono poi xx xxxxx e ben fa il sito lanotiziaweb a dare notizia delle xxxxx.

    21. A quando risale l’ultimo episodio di cronaca in piazza Matteotti? (prima di questo del quale non riesco a trovare riscontri parlando con gli utenti della piazza)
      I locali si fanno carico a proprie spese di persone addette alla sicurezza… Le forze dell’ordine si sono viste solo la notte del 31 Dicembre, ed è stata una bella festa… Episodi del genere sono fisiologici in qualsiasi piazza affollata senza controllo delle forze dell’ordine, basterebbe un presidio di 2 agenti in divisa…

    22. Ma dove stanno queste risse?i gestori dei locali della piazza non hanno visto niente…non è che il ragazzino d’ercole era xxxxx e aveva le allucinazioni?

    23. Che dire…a me tutti questi commenti mi fanno ridere…la cosa più assurda è che sabato scorso in piazza non è successo nulla….quella piazza dove io ci lavoro e da anni, sicuramente è un luogo dove i giovani la gente si aggrega spontaneamente e che ci siano i locali ben venga.Io credo e asserisco che cerignola dovrebbe essere controllata tutta…e non solo la piazza…e perchè no anche exopera…perchè vi assicuro che anche li dentro non è che le cose vadano così bene…provate a non fermarvi tutti alle apparenze…anzi quando riaprirà provate a farvi un giro nel retro(in giardino)e poi ditemi se è normale quello che accade…tutti i fine settimana io per prima mi comprometto per calmare ragazzi fin troppo agitati…lavoro in un locale fin troppo difficile…ma riesco a farmi capire e sono riuscita a trovare un punto d incontro…si fa anche questo…ma quando le risse sono davvero successe in quella piazza nessuno si è prodigato a scrivere articoli e caxxate come questa….perche alla fine sabato in piazza non è successo nulla….non si può chiamare rissa un qualcosa che non lo è neanche lontanamente…pronta a parlare di persona quando volete con tutti ma senza dire stron….a presto se ci sarà un seguito.

    24. Ragazzi ma scherziamo?? A Cerignola abbiamo tutti la memoria corta mi sa. Mi volete dire che in Piazza sabato sera non sia successo niente?? Andate a parlare con tutte quelle ragazze che hanno dovuto subire l’umiliazione di essere importunate. L’aria era elettrica…e la colluttazione è avvenuta…dopo le 3 davanti le catene della Piazza. Ma il problema non è quello. Il problema è lo xxxxx che c’è..il problema sono questi xxxxxxxx xxxxxx e xxxxxx che si aggirano per la Piazza xxxxxxxx tutti e tutto….il problema sono gli xxxxxxx che si xxxxxxx ai minori…il problema è che parla anche chi non dovrebbe parlare….ma ci siamo dimenticati cosa è successo 1 anno circa all’interno di un Locale della Piazza?? Ci vogliono 2 agenti in Piazza punto. Ci vuole sorveglianza punto. E’ brutto che qui, anche ragazi che frequentano la piazza stiano negando…Dercole ed ora anche la Cicogna, vogliono migliorare la sicurezza in Piazza…e noi che facciamo?? Gli andiamo contro….SIAMO PROPRIO A CERIGNOLA!!!!!!!!!!!!!!

    25. SFATIGATI!!! Che ci fate in giro la notte?? E poi vi lamentate delle risse?? Ma andatevi a ritirare alle case vostre, XXXXXX! Si vede che la mattina non fate un cavolo, nè studiare nè lavorare!! Andatevi a ritirare ad un orario decente, e vedete che non vi trovate in mezzo a nessuna rissa……la gente onesta lavora, a quell’ora ha diritto a riposare e non di sentire urla, schiamazzi e clackson

    26. A causa di continue offese verso chi lavora e investe in questa città, tempo e denaro, ci vediamo costretti a chiudere i commenti. Grazie ancora una volta… Redazione!!!

    Comments are closed.

    Ultimora

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Cerignola, Monsignor Domenico Battaglia ospite della parrocchia Sant’Antonio da Padova

    Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di martedì 11 giugno, nel salone “Monsignor Nicola...

    Due nuovi eventi di Giuseppe Amorese tra Roma e Pesaro

    A distanza di poche settimane, due eventi che vedono protagonista l’arte di Giuseppe Amorese....

    Venerdì 14 giugno nuova seduta del Consiglio comunale di Cerignola

    Il Presidente del Consiglio ha convocato il Consiglio comunale, in seduta ordinaria, per venerdì...

    Anticipazioni delle partite: gli avversari dell’Italia nella fase a gironi di Euro 2024

    La sfida per l'Italia all'EURO 2024 sarà ardua, specialmente dopo il trionfo nel 2020....

    Altro su lanotiziaweb.it

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Cerignola, Monsignor Domenico Battaglia ospite della parrocchia Sant’Antonio da Padova

    Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di martedì 11 giugno, nel salone “Monsignor Nicola...