More

    HomeEvidenzaPunto News e il problema/emergenza Sicurezza

    Punto News e il problema/emergenza Sicurezza

    Pubblicato il

    E’ stata una settimana all’insegna del problema (o emergenza, se preferite) sicurezza. Le istituzioni a interrogarsi…i malviventi a rifocillarsi, presso supermercati, farmacie e plessi scolastici. Nessuno ha la bacchetta magica per carità, ma è evidente una carenza di personale che vigili per la città. Dai vertici provinciali rassicurano per un invio cospicuo di nuove unità, mentre il Sindaco chiede collaborazione anche ai cittadini. Per l’Assessore Reddavide il problema esiste, ma parlare di emergenza è esagerato. Intanto la cronaca pullula sempre più di arresti, dai dieci per furto, ai quattro per rapina alle farmacie, fino a giungere a quattro stranieri per furto aggravato. Tre i rapinatori condannati definitivamente: un 21enne per rapina a una banca di Terlizzi e altri due cerignolani sempre per rapina a istituti di credito. Un 28enne in manette per spaccio e un’ultima (si spera) rapina in farmacia, concludono il quadro nero della settimana. La politica, quanto mai effervescente nel nostro paese, ci regala un dibattito aperto tra il Giurato (Pd) e Giannatempo: il primo denuncia ritardi nel pagamento dell’assegno di cura; il secondo restituisce al mittente l’accusa. Il Primo cittadino dichiara, a proposito del sequestro delle macerie dell’ex Albergo Moderno, che la responsabilità, qualora ci fosse, è da attribuire a Cadinvest e non all’amministrazione. Pece e Dercole denunciano l’assenza di quote rosa in giunta e si pongono a difesa del sig. Renna, confinante del plesso demolito, rimasto ora senza abitazione. Resta sempre in bilico la situazione del centro di salute mentale di Cerignola, mentre dalla Regione arrivano fondi per la riqualificazione delle zone più antiche: dopo il rione Macello, ora si passa al Corso Vecchio. Con un’Ordinanza, viste le critiche previsioni del meteo, le scuole e gli uffici pubblici restano chiusi lunedì e martedì. Il 2 febbraio, in comune, si ricorda la Shoah, mentre all’ExOpera si svolge la presentazione del testo “Maria De Filippi ti odio”. Copagri parla di un forte calo nella produzione di grano e foraggi, circa il 30-40%, e chiede alle istituzioni preposte un intervento forte. L’ITC presenta tre laboratori formativi e l’IISS illustra un piano per combattere la dispersione scolastica. Lavoro e disoccupazione record, racchiuso in una inchiesta de lanotiziaweb. Arriva anche in Italia Fingolimod, per combattere la Sclerosi Multipla. Lo sport è sempre più vivo in città, con le sei vittorie di fila della Solenergy e la vittoria della Mediterranea nel basket. Meno fortunate l’Audace, che cade a Monopoli, e la Lapige che perde nuovamente.