More

    HomeNotizieAttualitàSicurezza, problema della città (e non della piazza)

    Sicurezza, problema della città (e non della piazza)

    Pubblicato il

    Sicurezza, un tema troppo spesso tirato in ballo dai politici locali, e altrettanto di frequente oggetto di strumentalizzazioni da parte degli stessi, senza soluzioni concrete. E’ di pochi giorni fa la polemica che ha visto coinvolti un partito, Fli, nella persona del Coordinatore cittadino del gruppo giovanile Carlo Dercole, e i gestori dei locali di Piazza Matteotti, da anni centro di intrattenimento serale per i giovani, cerignolani e non. Oggetto della contesa una presunta rissa, che il giovane Dercole asserisce di aver visto nei pressi della Piazza, ma che i gestori negano categoricamente, dimostrando la loro posizione con i video delle telecamere poste nella parte antistante i locali. In realtà è sembrato più un modo per attaccare, l’amministrazione comunale e l’Assessore alla sicurezza, piuttosto che accusare, o peggio ancora, danneggiare, i gestori dei locali. C’è stata sicuramente troppa frenesia nelle parole del giovane rappresentate di Fli, il quale però oggi, a mente fredda dichiara: «il problema non sono nè i locali in Piazza Matteotti, nè tantomeno i gestori degli stessi, anzi. Sono imprenditori che hanno investito per far crescere Cerignola e vanno tutelati». Con queste parole, Dercole pone un paletto importante, gettando acqua sul fuoco di una polemica sorta più da una incomprensione, che non da un vero e proprio contraddittorio.

    I gestori del locali avevano dichiarato sempre sulle nostre pagine, la loro idea o quantomeno la sensazione delle prime dichiarazioni, asserendo che non volevano diventare oggetto di contraddittorio politico e che certe dichiarazioni, oltretutto non provate, finivano per danneggiare Piazza Matteotti, etichettandola come luogo di violenza. Così non è, e a dirlo oggi è proprio Dercole, il quale precisa in chiusura «Non vogliamo essere strumentalizzati e certamente nessuno ha interessi a danneggiare la Piazza, per favorire chissà cosa…come qualche fin troppo allegro Peter Pan, alla continua ricerca di gossip ha scritto. Noi intendiamo la politica come strumento per migliorare la propria città, con la collaborazione di tutti. Alla fine, noi ed i gestori vogliamo la stessa cosa». Con questa nota di precisazione del giovane rappresentante di Fli, e alla luce delle dichiarazioni dei gestori dei locali, è chiaro come la palla ora passi dalle mani di chi denuncia e chiede sicurezza, ad una amministrazione che, a detta degli stessi, risulta essere sempre più latitante. I locali pagano a proprie spese dei vigilanti per garantire sicurezza in un luogo dove la sicurezza dovrebbe essere garantita da chi governa. Il problema piazza è quindi risolto. Urge una presa di posizione da parte dell’amministrazione comunale, per scongiurare un ulteriore rischio: quello che riguarda tutta la città. Perché di eventi provanti ce ne sono, pure troppi.

    6 COMMENTS

    1. Buongiorno,
      non voglio dilungarmi oltre, è un dato di fatto, ampiamente diffuso: è inutile che ci girate attorno ma VI E’ TOTALE MANCANZA DI LEGALITA’ ED ORDINE.

      Non è mia natura scrivere a lettere maiuscole, ma non capisco i motivi reconditi del perchè non si attuano norme, regole e controlli per arginare una più o meno evidente mancanza di legalità. Altresì è dalle piccole cose da cui si parte: non è assolutamente possibile che:

      – mancanza assolutissimamente di sequestro di scooter ecc.ecc. che scorazzano senza casco…senza bollo…senza assicurazione…tutti i TmaX sono truccati…ergo sequestro all’istante…

      – ordine pubblico ai limiti della decenza…

      – mancanza assoluta di controllo documenti per tutti i non residenti e girovaghi…

      – in alcuni rioni di sera è meglio evitare…

      – oltre una certa ora molte persone in auto sono assolutamente ” allallate !!! ” alias ” fumate…”

      ecc…ecc…ecc…

      Non voglio nessun regime di controllo / punitivo, non voglio sentire che la colpa è anche nostra di civili cittadini…cosa dobbiamo fare…facciamo noi i controlli…non è colpa di nessuno…tutte le forze, in primis di controllo, dovrebbero lavorare assieme per garantire un ordine che reputo oramai perduto. Abbiate il coraggio, non da falsi ottimisti, di dire la verità, di chiedere interventi più severi, di avere il coraggio di non precludere un dialogo con un sorriso ed atteggiamento da politico alquanto subdolo…tornate ad essere orgogliosi di appartenere ad una città, quale Cerignola, che annovera tante persone per bene, di cultura ed oneste. Non cercate il plauso ed il consenso da esponenti alquanto loschi e meschini solo per scambio di voti…il mio dire non vuole essere di riferimento a nessuno: vorrei solo non un mondo, sarebbe troppo, ma una città migliore con persone migliori…ma alla mia età sono alquanto disilluso e non confido in alcuna redenzione da parte di alcuni: sono nati così, hanno vissuto in una certa maniera e non cambieranno maiii…peccato…

      Chiedo scusa dei toni, ma non riesco ad essere moderato in alcuni casi…

    2. hai ragione Sig. Bruce, sottovoce però , perchè se la sentono gli amministratori di questa “Masseria” la prendono per Marziano ……Sono tutte sacrosante conclusioni assennate , ma non ci ascolta nessuno. Quando poi tutti vanno via, si lamentano che noi non abbiamo voglia e caparbietà per risollevare la città!!! Ma un minimo di segnale da parte loro …….

    3. dercole si è praticmente rimangiato tutto..altro ke acqua su fuoco!! ha semplicemente ammesso d’ aver detto una balla

    4. Ma quale sicurezza, Cerignola è uguale a tutte le altre città che si trovano da roma in giu’… certo si puo’ fare qualcosa ma da questo a dire che la colpa è l’inerzia delle istituzioni……….

    5. …inezia delle istituzioni ?!? Prova a vivere in una cittadina dell’ Umbria, delle Marche, del Molise o della Basilicata e dimmi…se le cose non vanno bene non bisogna sempre e comunque giustificare tutto…mancanza di controlli ci sono, non vi è dubbio. Una incapacità di denunciare un esteso disinteresse vi è: quelli che riamgono impassibili a critiche più o meno costruttive sono gli stessi che poi vanno a fare vacanze in città, nazioni dove sono soliti dire: ” quà vi è ordine e civiltà “. Dobbiamo dnunciare ed inc…rci su quello che non và.: Scollegatevi, prendete la pillola rossa di Matrix e pensate con le vostre teste: non siate succubi di logiche di partito e di parte. Cercate di essere obbiettivi: almeno la vostra coscienza vi ringrazierà…to be continued ?!?

    6. Non mi sono rimangiato nulla. Il problema sicurezza in Piazza esiste, e tutti i ragazzi possono testimoniarlo. Continueremo la nostra battaglia per portare più sorveglianza in Piazza Matteotti. Qui ho solo tenuto a specificare, che io non ho nulla contro i locali, ma contro quelle persone che danneggiano con i loro comportamenti la Piazza ed i locali stessi. Evidentemente c’è stato un malinteso. Io non rimangio nulla perchè vivo le problematiche della Piazza.

    Comments are closed.

    Ultimora

    Altre due conferme per la Pallavolo Cerignola: Pettinari e Adorni

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola SSD arl è lieta di annunciare il rinnovo della centrale...

    Roberta Recchia presenta a Cerignola “Tutta la vita che resta”, il suo romanzo d’esordio

    Lunedì 24 giugno, alle ore 19:00, presso il Mondadori Point di Cerignola (via Bari,...

    Dalla palestra alle aule di scuola: la Kick Boxing come stile di vita nella tesina di Veronica Anzalotta | Video

    Le funzioni educative e formative dello sport in generale, e di alcune discipline in...

    Audace Cerignola, interesse in attacco per Cuppone del Pescara

    In vista dell’apertura imminente della sessione estiva di calciomercato, l’intenzione dell’Audace Cerignola sarà non...

    Furti di tombini a Cerignola: ne sono stati asportati 27 fra città e zona industriale

    Ben 27 chiusini in ghisa rubati in sole 72 ore anche in vie principali...

    Summer Show: a Cerignola concerto gratuito con Sagi Rei, Santi Byron e Angela Molinari

    Cerignola si prepara ad un'estate ricca di musica con il Summer Show, un concerto...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Altre due conferme per la Pallavolo Cerignola: Pettinari e Adorni

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola SSD arl è lieta di annunciare il rinnovo della centrale...

    Roberta Recchia presenta a Cerignola “Tutta la vita che resta”, il suo romanzo d’esordio

    Lunedì 24 giugno, alle ore 19:00, presso il Mondadori Point di Cerignola (via Bari,...

    Dalla palestra alle aule di scuola: la Kick Boxing come stile di vita nella tesina di Veronica Anzalotta | Video

    Le funzioni educative e formative dello sport in generale, e di alcune discipline in...