More

    HomeNotizieCronacaAffittavano case fantasma a Gallipoli, denunciati per truffa

    Affittavano case fantasma a Gallipoli, denunciati per truffa

    Pubblicato il

    Sei presunti autori di truffe ai danni di turisti che la scorsa estate hanno preso in affitto appartamenti a Gallipoli, prenotandoli su internet, sono stati individuati e deferiti in stato di libertà all’autorità giudiziaria dai carabinieri del posto. I malcapitati, una volta sul posto, hanno scoperto che le abitazioni non esistevano, erano state affittate ad altri oppure erano semplicemente abitate dai proprietari locali che mai le avevano date in locazione né sul web e né attraverso altri canali. I truffatori pensavano di averla fatta franca, ma per sei di loro così non è stato. Le accuse sono di truffa aggravata e continuata e frode informatica. Tra i sei presunti truffatori, che hanno operato separatamente ma con la stessa metodologia, c’è anche un 34enne di Cerignola. S.V. inseriva su siti internet specializzati gli annunci di case in affitto a Baia Verde e Rivabella. Trovati gli acquirenti, cercava di rassicurare questi ultimi sulla serietà della proposta facendosi chiamare sul proprio cellulare ed inviando poi, via fax o internet, il contratto di locazione. (tratto da FoggiaToday)

    8 COMMENTS

    1. ..non mi dite che per la legge della privacy,non siamo tenuti a sapere chi è questo lestofante che ha rovinato le vacanze di tante persone???tuteliamo sempre i delinquenti!!!!!!!questa è Giustizia!

    2. Non c’è un episodio malavitoso che non sia coinvolto almeno un
      cerignolano. E’ evidente che Cerignola è famosa in tutta Italia. Non di
      certo per il “bell’esempio”!.
      Questo avviene, a mio avviso, perchè la Giustizia fa acqua da tutte le parti.
      Non essendovi la certezza della pena, gli atti illegani proliferano di riflesso, mentre la Politica è quiescente.
      14-10-2013