More

    HomeNotizieCronacaCerignola, dieci ore nei campi per 20 euro: arrestati due caporali |...

    Cerignola, dieci ore nei campi per 20 euro: arrestati due caporali | Foto

    Pubblicato il

    I carabinieri di Cerignola, in provincia di Foggia, hanno arrestato in flagrante i fratelli di nazionalità rumena Cristinel Stoican, 32 anni, e Irinel Stoican, 36, entrambi braccianti agricoli, ritenuti responsabili di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro in concorso e di sequestro di persona e riduzione in schiavitù. Grazie a una serie controlli e pedinamenti, i militari hanno bloccato in Via Don Minzoni, in pieno centro cittadino, un furgone con targa bulgara nel quale venivano trasportate 14 persone (oltre all’autista), tutte di nazionalità rumena, in condizioni igienico-sanitarie davvero precarie. A causa della mancanza di spazio molti di loro viaggiavano seduti o distesi a terra.

    Tra questi vi erano addirittura un minorenne di 12 anni e due donne in gravidanza. Dalle indagini è emerso che l’autista del furgone, Cristinel Stoican, stava trasportando i lavoratori nei terreni agricoli dove avrebbero raccolto pomodori per 8-10 ore ‘in nero’ per una misera paga giornaliera di 20 euro, sotto la stretta sorveglianza del loro autista/sfruttatore. L’indagine ha dimostrato che, alla fine della giornata lavorativa, così come accadeva da circa 10 giorni, tutti i lavoratori venivano riaccompagnati a bordo del furgone e nelle stesse precarie condizioni in un’abitazione abitata dal fratello Irinel, nel comune di Cerignola dove, in pochissimi metri quadrati ed in condizioni igieniche altrettanto precarie, risiedevano tutti i braccianti.

    Questi ultimi, insieme ad altri connazionali presenti e dimoranti nella stessa abitazione, erano costretti a versare mensilmente 30 euro ciascuno per le spese d’affitto. Lo sfruttamento e la riduzione in schiavitù era tale che i lavoratori erano costretti ad abitare in quelle condizioni ed era loro vietato, sotto continue minacce e uno stato di assoggettamento completo agli aguzzini, di trovare un altro lavoro, un’altra abitazione e, persino, un altro ‘caporale’. “In questi giorni – dichiara il colonnello Antonio Basilicata, comandante provinciale – i carabinieri del Comando Provinciale di Foggia sono costantemente impegnati anche nel settore del lavoro nero per la tutele dei diritti umani e per far in modo che questo fenomeno particolarmente sentito in Capitanata possa essere fermato o meglio ancora debellato”. (tratto da Repubblica.it)

    14 COMMENTS

    1. Acqua calda scoperta grandiosa.
      Cerignola è piena di questa gente, migliaia di case sono piene, sottani senza acqua e nè corrente, bambini che vivono e sono a contatto con tutti i tipi di infezione, ma nessuno fa niente.
      E ALLORA??????
      Lo so è solo perdita di tempo e chiacchiere.
      Però diciamole queste cose, denunciamole queste cose.

    2. Ancora adesso se ne sono accorti? queste situazioni vanno avanti da anni e le forze dell’ordine lo sanno e fanno poco per bloccare questi episodi di furgoni ce ne sono a bizzeffe che vanno in giro per il paese, dalle zone dell’addolorata e terra vecchia li possono trovare quanti ne vogliono sia di persone che di furgoni io do la colpa ai CERIGNOLANI che non fanno niente per bloccare questo afflusso di exstracomunitari che soffiano via il lavoro a noi cittadini andando a spasso per il paese, e loro ci guadagnano anche se poco e sottomessi ribelliamoci facciamo come anno fatto i nostri nonni quando si doveva lavorare la terra e i proprietari di terreni dovevano mettere i cerignolani e non gli stranieri ora sta succedendo il contrario all’ora io vi dico siamo uomini o siamo senza palle.

      • forse non è un problema di forze dell’ordine. loro li trovano li “arrestano” il problema è che il gg dopo , un avvocato ben vestito con la puzza sotto il naso, muove 4 carte, e tutti sono fuori a far baldoria.
        quindi…… il problema sono le leggi… cambiamole!
        il”cerignolano” che non fà nulla per bloccare questo afflusso….. ma secondo te , io ho una casetta sgarrupata messa li, non ho soldi per sistemarla, pago l IMU e tutto il resto, a chi posso affittarla ? a cosa mi serve mettere fine a questo “afflusso”?
        questi vivono in 10 in 20 mt quadri, lavorano x pochi spiccioli al mese, e il “cerignolano” deve mettere fine a tutto questo?
        alice nel paese delle meraviglie è un cartone animato.

    3. Ma se in Italia ci sono tanti caz#0ni garantisti tra chiesa e politica corrotta. Io li manderei a casa di tutti quelli che prendono le loro parti!!!

      • hai datto in sostanza a verita’!pensa invece che il vescovo si e messo le videocamere in modo da cacciare i ragazzi che provano a sedersi sugli scalini dell’episcopio

    4. A parte tutte le problematiche elencate che concordo, cè l’altro problema che è quello dei mezzi senza assicurazione, che se investono qualcuno non se ne fregano nulla, passano sotto al naso di tutti e nessuno fa nulla, se poi fermano un povero cristo con la patente scaduta per dimenticanza, passano ai sequestri, fermi amministrativi, verbali ecc. CHE INGIUSTIZIA IN QUESTA ITALIA.
      QUANTE COSE STORTE, E’ VERAMENTE INSOPPORTABILE.
      MA UN GIORNO PAGHEREMO TUTTI, TUTTI INDISTINTAMENTE PER COLPA DI TUTTI QUELLI CHE CREDONO ANCORA NELLA POLITICA ITALIANA.

    5. bravi i carabinieri dopo 10 anni fermano un furgone la mattina ah cerignola non si possono contare quanti furgoni si vedono ho agricoltori che li mettono nei carelli dei motori e passano davanti ai carabinieri e fanno finta di non vedere macchine di stranieri senza assicurazioni che non li fermano e poi noi italiani paghiamo per tutti vergognatevi

      • diciamo che qualche H è scappata. e diaciamo che il tuo discorso non è proprio così.
        cmq accetto il tuo sfogo.

    6. Quel furgone é a Ceri da mesi, parcheggiato poco avanti al bar Roma e basta fare due passi ancora e al “castello” sai quanti altri ne trovi? Il problema é che qui ce li portano perché qui c’è lavoro..il problema è il cerignolano che li sfrutta. Funziona così: dopo 20 ore di viaggio circa senza darsi logicamente una bella lavata (scrostrata) i caporali li portano direttamente all’agenzia dell’ entrate dove una volta fatto il c.f. lo straniero può circolare liberamente ed essere assunto.. n.b. : ingaggiato senza poi avere neanche una “giornata”..non so se mi spiego! La suite promessa nel paese dell’ est di competenza si rivela essere lo “iuso” o la campagna abbandonata dove il “cerignolano medio” é già “passato” anni prima a fare razzia altrimenti avremmo le nostre belle masserie al pari di quelle toscane o salentine.. tirando le somme al povero malcapitato se delle 4 € all’ora 2 sono andate al caporale di turno a fine giornata ha preso 20 € e a fine mese sono 600 poiché x loro non esistono ferie ne domeniche! Alla fine il poverello torna nell’ est a fine stagione con circa 2000 € (poiché qui non spendono un cent se non x la birra più sgavizza che ci sia…) che nel suo Paese se li sogna quei soldi e quindi alla fine sarà magari pure contento tornando in patria. A noi non resta invece che il contadino cerignolano senza lavoro, soldi andati all’estero, malattie sempre più variegate, vantaggi ingiusti a favore dei caporali assunti dai cerignolani e deviazione del mercato poiché i cerignolani corretti di cui purtroppo faccio parte hanno un margine di profitto molto più basso! Soluzione: colpite la base della montagna ed essa crollerà..controlli nelle campagne e sulle giornate lavorative, controlli sugli affitti in nero. P.s. bastano pochi controlli con pene certe e poi si avrà l’effetto domino..ah dimenticavo le leggi ci sono prevedono anche pene salate, basta solo farle rispettare! …o tutto questo ci fa comodo?!?

    Comments are closed.

    Ultimora

    Nove titoli regionali a Bari per l’Asd Skating Cerignola

    Nel weekend del 13 e 14 aprile, presso il Palazzetto Capocasale di Bari, si...

    Cerignola, vandalizzata la fontana del Parco “Baden Powell”: marmi divelti e gettati in acqua

    Interi pezzi di marmo spaccati, divelti e gettati in acqua: è quanto accaduto nei...

    Dercole sull’amministrazione Bonito: «ennesimo episodio di parentopoli»

    «Ennesimo episodio di parentopoli dell’Amministrazione della legalità: assunto in Comune il cugino del vice...

    Campi assetati in tutta la regione, CIA Puglia: “La siccità sta ‘bruciando’ la nostra agricoltura”

    Dalla punta più a nord della regione al lembo di terra più a sud,...

    Tratto Foggia-Cerignola della statale 16, Conversano: «Si faccia manutenzione al più presto»

    Pubblichiamo di seguito e integralmente, una nota stampa del consigliere di maggioranza del Comune...

    Audace Cerignola, tris alla Virtus Francavilla che tiene vive le speranze playoff

    Riassapora il successo l’Audace Cerignola, con una prestazione autoritaria davanti al pubblico del “Monterisi”...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Nove titoli regionali a Bari per l’Asd Skating Cerignola

    Nel weekend del 13 e 14 aprile, presso il Palazzetto Capocasale di Bari, si...

    Cerignola, vandalizzata la fontana del Parco “Baden Powell”: marmi divelti e gettati in acqua

    Interi pezzi di marmo spaccati, divelti e gettati in acqua: è quanto accaduto nei...

    Dercole sull’amministrazione Bonito: «ennesimo episodio di parentopoli»

    «Ennesimo episodio di parentopoli dell’Amministrazione della legalità: assunto in Comune il cugino del vice...