More

    HomeNotizieAttualitàDue famiglie occupano un immobile: «chiediamo solo un tetto»

    Due famiglie occupano un immobile: «chiediamo solo un tetto»

    Pubblicato il

    image3-3Ancora un racconto di disagio, quello vero, che colpisce in silenzio molte famiglie cerignolane. E’ il caso di due giovani coppie con sei figli di minore età, che si ritrovano senza un tetto, costretti a dormire in macchina. Uno dei due capofamiglia è anche diabetico, sottoposto a costante controllo attraverso un dispositivo medico.

    «Non chiediamo altro che una casa – raccontano -, siamo in lista da molto tempo e ai servizi sociali non ci ascoltano». Precisa una delle due donne, «noi siamo i primi in graduatoria per gli alloggi popolari».

    image1-3Le famiglie Stella e Siciliano – dicono apertamente i loro cognomi, precisando «puoi scrivere i nostri nomi» – hanno occupato un immobile, un ex edificio sanitario in via Pozzo Maggiore 3, nel quartiere Addolorata. Vogliono passare la notte lì. Sul posto Polizia Municipale e Carabinieri, inermi non possono procedere allo sgombero, poiché vi è presenza di minori.

    «Le case ci sono, io ho vissuto per un anno a Borgo Tressanti – raccontano -. Chiediamo solo un tetto dove passare la notte. Abbiamo bambini piccoli e non possiamo mettere a repentaglio la loro e la nostra salute».

    5 COMMENTS