More

    HomeEvidenzaColpo di scena, Bonavita: «non ho mai chiesto deleghe, non accetterò»

    Colpo di scena, Bonavita: «non ho mai chiesto deleghe, non accetterò»

    Pubblicato il

    Non poco chiacchiericcio aveva prodotto la delega a “caccia e pesca” affidata dal Sindaco Franco Metta al consigliere Antonio Bonavita. Un atto di fiducia, che a leggere il post odierno del consigliere, non era stato concordato in questi termini. «Con il gruppo consigliare La Cicogna – scrive Bonavita – si era discusso delle mie specifiche qualifiche inerenti al settore SICUREZZA URBANA; perplessità sull’impiego degli operatori, sulla tolleranza minima delle sanzioni amministrative e quant’altro. Discussione profusa anche su la collocazione di un agenzia ittico faunistico venatoria ambientale e tutela del patrimonio (ufficio esistente sin dagli anni 90 soppresso anni or sono). Tale agenzia avrebbe avuto delle specifiche competenze riguardanti sia il settore venatorio, ittico, agricolo e ambientale». Il rovescio della medaglia di «non ho mai chiesto nessuna DELEGA» pare essere “volevo un’agenzia”. «Le sterili polemiche ed il sarcasmo utilizzato difronte ad un tema così delicato e sentito, quale AMBIENTE E SICUREZZA non fanno altro che danneggiare ulteriormente la nostra Città. Sono dispiaciuto del fraintendimento – chiosa il consigliere – ma non è mia intenzione accettare tale delega». Un post che – a sentire i ben informati – sta già tenendo caldi gli smartphone, in vista dell’approvazione del bilancio, provvedimento sul quale si saggerà la competenza del consiglieri di Metta.

    16 COMMENTS