More

    HomeNotizieCulturaMoni Ovadia per OltreBabele. Verso la X Edizione della Fiera del Libro

    Moni Ovadia per OltreBabele. Verso la X Edizione della Fiera del Libro

    Pubblicato il

    Venerdì 31 maggio alle ore 20:00 presso Palazzo Fornari, Cerignola (FG), l’associazione socio culturale OltreBabele ospiterà Moni Ovadia, uno dei più prestigiosi e popolari uomini di cultura ed artisti della scena italiana. Una delle diverse tappe che guideranno verso la X edizione della Fiera del Libro – Cerignola, prevista nelle date 20-21-22 settembre 2019.

    “Vita, rivoluzioni e poesie di un saltimbanco” il nome di questo appuntamento, durante il quale lo scrittore, attore e cantante si racconterà attraverso una lunga intervista in un dialogo appassionato con il regista Cosimo Damiano Damato, ripercorrendo il viaggio artistico ed umano di uno dei più grandi intellettuali della cultura italiana. Attraverso dei contributi video dei suoi spettacoli, Ovadia narrerà genesi, emozioni e aneddoti commentando e approfondendo la sua poetica che abbraccia teatro, letteratura e musica.

    Un incontro, questo, che sigilla il progetto “Libri Accolti. Waiting for Fiera del Libro 2019” iniziato a gennaio, che ha visto protagonisti gli studenti dell’ITE Dante Alighieri e del Liceo Scientifico “A. Einstein” di Cerignola i quali, insieme ai ragazzi dello Sprar della Comunità educativa “San Francesco d’Assisi”, hanno partecipato alle diverse fasi dello stesso moderando appuntamenti sui temi dell’integrazione e dell’accoglienza e realizzando una graphic novel su queste tematiche. Graphic novel che, unitamente alla restituzione dei lavori del progetto, verrà presentata in questa occasione alla presenza della comunità educativa e delle due scuole citate, anche partner del progetto insieme alla cooperativa sociale “Un sorriso per tutti”, l’Associazione “Casa Di Vittorio” e la libreria “L’Albero dei fichi”.

    Il progetto, il cui intento è quello di favorire il collegamento tra scuola e territorio ma anche tra culture diverse, è finanziato dal Programma Straordinario 2018 della Regione Puglia, in materia di Cultura e Spettacolo – Azione 4 – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio – Sezione Economia della Cultura. L’evento è aperto a tutta la cittadinanza. Ingresso gratuito.