More

    HomeSportCalcioIl Cerignola vuole meritarsi il 10: ad Avellino a viso aperto, nel...

    Il Cerignola vuole meritarsi il 10: ad Avellino a viso aperto, nel confronto ai piani alti

    Opposti agli irpini dell'ex Pazienza terzi in classifica, i gialloblù cercano di mantenere l'imbattibilità

    Pubblicato il

    Non potrà essere una partita come le altre Avellino-Audace Cerignola, in programma domani pomeriggio, nel quadro della decima giornata del girone C di serie C. Innanzitutto, è la prima volta da avversario per Michele Pazienza, tecnico degli irpini e approdato su quella panchina dopo tre stagioni di grandi soddisfazioni con la società gialloblù. Il mister di San Severo, condottiero della promozione fra i professionisti, ritroverà inoltre gran parte dei protagonisti dello scorso campionato, chiuso con uno strepitoso quinto posto e l’avanzamento fino al primo turno nazionale playoff. Inoltre, e non meno importante, si tratta di una sfida nei piani alti della classifica, con le due squadre divise da appena una lunghezza: biancoverdi terzi a quota 16, ofantini subito dietro a 15. I ragazzi di Ivan Tisci provengono dal secondo successo consecutivo, un 2-0 al Latina arrivato attraverso una prestazione concreta e produttiva, esprimendo qualità e crescita anche di qualche altro singolo. Per la quinta volta di fila inoltre, la porta cerignolana è rimasta inviolata, altro fattore notevole e indicativo del bilanciamento proficuo raggiunto nelle due fasi di gioco. L’Audace vuole meritarsi un bel 10, toccando la doppia cifra di risultati utili e proseguendo sulla scia dell’imbattibilità da inizio torneo: un test per verificare la consistenza attuale delle ‘cicogne’, consapevoli dell’ottimo momento e che andranno a giocarsela a viso aperto come finora sempre fatto, cercando di sfruttare al meglio le armi a propria disposizione.

    Nonostante gli impegni ravvicinati, non si prevedono stravolgimenti nell’undici di partenza, anche a causa di alcune indisponibilità: al massimo possibili un paio di modifiche, come l’impiego di Rizzo sulla fascia destra e Sosa fra i trequartisti assieme a D’Ausilio, con D’Andrea punta e Malcore a partire dalla panchina. Valutazioni sulle quali Tisci ragionerà fino all’ultimo secondo utile, in ragione del recupero psicofisico dei suoi ragazzi.

    Reduce dallo scorso campionato non certo brillante, l’Avellino si è presentato ai nastri di partenza con rinnovato vigore e voglia di puntare al massimo obiettivo. La prima mossa è stata affidarsi ad uno scafato e competente ds quale Perinetti, confermato invece Rastelli in panchina. Dopo le due sconfitte inaugurali, in panchina ecco l’arrivo di Pazienza, che ha restituito serenità e, soprattutto, risultati e autostima: cinque vittorie ed un pareggio in sette turni, una ascesa in classifica fino ai piedi del podio. Un mercato di spessore assoluto dei ‘lupi’, che hanno radicalmente cambiato l’organico: fra i tanti nomi, si possono citare Ghidotti fra i pali; Rigione, Cionek e Cancellotti in difesa; Palmiero ed Armellino in mediana; Patierno, Gori, Varela e Sgarbi in avanti. Nel precedente impegno è arrivata una vittoria in rimonta e in zona Cesarini sul Monterosi, segno che il carattere del proprio allenatore è ormai stato metabolizzato dai suoi calciatori. In casa solo uno stop per i biancoverdi (all’esordio con il Latina), nell’ormai canonico 3-5-2 di Pazienza in avanti dovrebbero agire Marconi e Sgarbi, quest’ultimo autore di quattro reti e altrettanti assist.

    Nel precedente del passato campionato, il 15 ottobre 2022, il match terminò 1-1, con la rete dell’Audace siglata da Malcore. Calcio d’inizio allo stadio “Partenio-Lombardi” alle ore 18.30, con la direzione arbitrale affidata al sig. Ubaldi, della sezione di Roma 1.

    Ultimora

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...

    “Favugne. Storia di mafia foggiana”, domani la presentazione del libro a Cerignola

    All’interno de Il Maggio dei Libri, la biblioteca di comunità di Cerignola in collaborazione...

    Da oggi anche a Cerignola attivo il numero unico di emergenza 112

    A partire da oggi 28 maggio il nuovo numero unico di emergenza 112 sarà...

    Rianimazione all’ospedale di Cerignola, nessuna chiusura ma aumento posti

    Non ci sarà nessuna chiusura della Rianimazione a Cerignola, al contrario, nel pieno rispetto...

    La Fighters Dibisceglia-Colucci trionfa ai Campionati Europei WMAC di San Marino | Video

    Oltre 1600 atleti provenienti da ogni angolo d'Europa, diversi team e squadre nazionali, un...

    Altro su lanotiziaweb.it

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...

    “Favugne. Storia di mafia foggiana”, domani la presentazione del libro a Cerignola

    All’interno de Il Maggio dei Libri, la biblioteca di comunità di Cerignola in collaborazione...