More

    HomeNotizieCronacaGerardo Biancofiore assolto dall'accusa di corruzione nel processo "biscotti"

    Gerardo Biancofiore assolto dall’accusa di corruzione nel processo “biscotti”

    La vicenda risale al dicembre 2016 con l'allora sindaco Metta, "non ha commesso il fatto" la formula decisa dal Tribunale di Foggia

    Pubblicato il

    Tramite una nota stampa del suo legale, avv. Raul Pellegrini, si rende nota l’assoluzione di Gerardo Biancofiore (presidente regionale ANCE), in relazione alla vicenda di tentata corruzione nel dicembre 2016 ai danni dell’allora sindaco di Cerignola, Franco Metta e all’episodio della consegna di una scatola di biscotti contenente 20mila euro nell’ottica della costruzione del sesto lotto della discarica di Forcone-Cafiero. Di seguito il testo integrale del comunicato giunto in redazione.

    Il dott. Gerardo Biancofiore, Presidente Regionale di ANCE Puglia, dopo avere subito l’onta degli arresti domiciliari e il conseguente discredito mediatico, ha affrontato con serenità e dignità un lungo procedimento penale durato sei anni e mezzo convinto della sua estraneità ai fatti di reato, come dichiarato con forza dal primo giorno. Ed in effetti il Tribunale di Foggia ha respinto integralmente la severa richiesta del Pubblico Ministero, che invocava una condanna a 7 anni di reclusione, e quella della parte civile, Metta Francesco, il quale chiedeva un cospicuo risarcimento danni, ed ha sentenziato con l’ampia formula per non avere commesso il fatto l’assoluzione del sig. Biancofiore Gerardo. Con questo verdetto è stata riconosciuta da un lato l’esclusiva responsabilità penale dell’imprenditore Rocco Bonassisa il quale si è assunto la colpa di quanto commesso chiedendo il patteggiamento di una pena concordata con la Procura di Foggia e, dall’altro, l’assoluta inattendibilità delle accuse dal Bonassisa contro il mio assistito, che non hanno retto al vaglio del contraddittorio dibattimentale. Ciò detto, il mio cliente si riserva di richiedere il risarcimento degli ingenti danni subiti a chiunque abbia dato causa al suo strumentale coinvolgimento nel procedimento penale appena concluso.

    2 COMMENTS

    1. Bravo Biancofiore.Adesso chiedi il risarcimento danni , così la smette una volta per tutte di buttare fango sulla gente!

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Ultimora

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...

    “Favugne. Storia di mafia foggiana”, domani la presentazione del libro a Cerignola

    All’interno de Il Maggio dei Libri, la biblioteca di comunità di Cerignola in collaborazione...

    Da oggi anche a Cerignola attivo il numero unico di emergenza 112

    A partire da oggi 28 maggio il nuovo numero unico di emergenza 112 sarà...

    Rianimazione all’ospedale di Cerignola, nessuna chiusura ma aumento posti

    Non ci sarà nessuna chiusura della Rianimazione a Cerignola, al contrario, nel pieno rispetto...

    La Fighters Dibisceglia-Colucci trionfa ai Campionati Europei WMAC di San Marino | Video

    Oltre 1600 atleti provenienti da ogni angolo d'Europa, diversi team e squadre nazionali, un...

    Altro su lanotiziaweb.it

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...

    “Favugne. Storia di mafia foggiana”, domani la presentazione del libro a Cerignola

    All’interno de Il Maggio dei Libri, la biblioteca di comunità di Cerignola in collaborazione...