More

    HomeSportCalcioPer proseguire il cammino playoff, all'Audace Cerignola serve l'impresa a Caserta

    Per proseguire il cammino playoff, all’Audace Cerignola serve l’impresa a Caserta

    I gialloblù di Raffaele hanno solo la vittoria a disposizione, rossoblù che giocano con la chance di essere testa di serie nel turno successivo

    Pubblicato il

    Nel secondo turno di girone dei playoff, altro confronto con una campana per l’Audace Cerignola, questa volta però in trasferta contro la Casertana. I ragazzi di Giuseppe Raffaele hanno superato il primo scoglio, pareggiando 1-1 al “Monterisi” con il Giugliano, garantendosi la qualificazione grazie al miglior piazzamento della regular season. Non è stata una prestazione brillante quella di martedì sera: una delle possibili ragioni è da rintracciare nella furiosa rincorsa delle scorse settimane per accedere agli spareggi promozione. Tuttavia era importante rompere il ghiaccio e prendere confidenza con la nuova fase, specie se impostata su un’unica gara come agli inizi. In questa circostanza però, i gialloblù per avanzare hanno solo un risultato a disposizione: serve vincere, magari ripetendo la prova di Foggia, alla fine rivelatasi fondamentale per centrare l’obiettivo. La ricerca dell’assoluta concentrazione sta nell’ultimo allenamento svoltosi a porte chiuse, inoltre il tecnico non ha tenuto la consueta conferenza stampa. Il Cerignola però non sarà solo, perché circa 400 tifosi seguiranno la squadra nella città della Reggia, a testimonianza dell’entusiasmo e della fiducia che si nutrono da qualche settimana, in concomitanza con l’arrivo del mister ex Potenza. In ballo eguagliare almeno il cammino della passata stagione (primo turno nazionale): ci si attende un Audace battagliero, con personalità e che se la giochi a viso aperto.

    Potrebbe esserci qualche novità nella formazione titolare, in considerazione del recupero fisico e anche di come Raffaele abbia studiato tatticamente il match. Provvidenziale nel salvare un gol che sembrava fatto nel finale contro il Giugliano, Visentin si candida a tornare titolare in difesa: possibilità di rivedere dal 1′ Russo e Bianchini in mediana, mentre resta valido il ballottaggio Barosi-Krapikas per la porta. In avanti sempre la coppia Vuthaj-D’Andrea, stanti le condizioni non ottimali di Malcore e Leonetti.

    Ha concluso il campionato al quarto posto la Casertana, avendo collezionato 65 punti con un bilancio totale di diciassette vittorie, quattordici pareggi e sette sconfitte. Il finale di regular season è stato proficuo per i rossoblù, con sette risultati utili consecutivi e confermandosi quale compagine fra le più continue e assortite del lotto. Il team di Cangelosi debutta nei playoff davanti al proprio pubblico (si attende una cornice da grande occasione) e con un altro stimolo non indifferente: in caso di passaggio del turno, ci sarebbe l’iscrizione fra le teste di serie al sorteggio successivo, quale migliore quarta fra i tre raggruppamenti. La disposizione in campo andrà su un 4-2-3-1 a trazione anteriore, disponendo di elementi di assoluto spessore per la categoria: Curcio con quindici centri il miglior marcatore, ma occhio anche a Montalto, Tavernelli e Carretta. Fra le mura amiche i ‘falchetti’ hanno perso soltanto in tre occasioni, registrando il quarto rendimento interno del raggruppamento, indice della complessità dell’impegno che attende gli ofantini.

    Le ‘cicogne’ saranno motivate anche nell’invertire la tendenza delle due sfide di campionato: una sconfitta all’andata in casa (2-4) e un pareggio al “Pinto” al ritorno (1-1). Calcio d’inizio alle ore 20.30, con la direzione arbitrale affidata al sig. Emmanuele della sezione di Pisa, alla seconda presenza con i gialloblù dopo il ko della 21^ giornata col Sorrento.

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Ultimora

    Tre anestesiste rafforzeranno il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cerignola

    Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’ospedale di Cerignola, l’incontro tra il sindaco Bonito...

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...

    “Favugne. Storia di mafia foggiana”, domani la presentazione del libro a Cerignola

    All’interno de Il Maggio dei Libri, la biblioteca di comunità di Cerignola in collaborazione...

    Da oggi anche a Cerignola attivo il numero unico di emergenza 112

    A partire da oggi 28 maggio il nuovo numero unico di emergenza 112 sarà...

    Rianimazione all’ospedale di Cerignola, nessuna chiusura ma aumento posti

    Non ci sarà nessuna chiusura della Rianimazione a Cerignola, al contrario, nel pieno rispetto...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Tre anestesiste rafforzeranno il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cerignola

    Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’ospedale di Cerignola, l’incontro tra il sindaco Bonito...

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...