Silvio, l’Unità d’Italia e i fatti di casa nostra. Satyricon vi augura una sana ed irriverente lettura !

 

  • Nuovo ‘governo ombra’ per il Pd di Cerignola. Già non si vedevano prima, mo’ pure l’ombra…
  • Scambio di lettere tra Metta e la Gentile. Niente paura: nessuna conteneva soldi né tantomeno è stata imbucata alla stazione.
  • Metta scrive alla Gentile sul Cercat. Il Bar Fiore rivela: «Ѐ venuto da me, si è preso un caffè ed aveva la faccia di uno che aveva appena scritto una lettera».
  • La sinistra: anni e anni di lotta per liberarsi dallo schiavismo. Evidentemente non ancora dagli Schiavone….
  • Questa domenica Cerignola dice “No alla violenza allo stadio”. In mezzo alla strada invece va benissimo.
  • Barbareschi lascia Fli. L’avevo detto che era un ‘Grande Bluff’.
  • Alla sinistra manca un premier con le palle. Per fortuna ora Vendola ha candidato la Bindi.
  • Approvato il 17 marzo come festa dell’ Unità d’ Italia. Purtroppo “Fatta l’Italia bisogna fare gli italiani” resta un motto ancora valido. Eppure Berlusconi ce l’ha messa tutta. Si è fatto le italiane e pure le marocchine.
  • Festival di Sanremo: Belen canta. Il padre suona la chitarra. Strano… nessuno la tromba.
  • La settimana dell’ ExOpera: lettera aperta… porte chiuse.
CONDIVIDI