Rino Pezzano
Rino Pezzano

L’incremento dell’addizionale sulla RCAuto previsto dalla Provincia “si somma ad altri aumenti previsti per legge e decisi dalle compagnie, determinando un effetto moltiplicatore che provocherà danni ai cittadini e alle agenzie assicurative”. E’ il consigliere Rino Pezzano, componente della Commissione Bilancio, ad intervenire nel dibattito sulla prossima manovra finanziaria della Provincia di Foggia affermando che “il PdL dovrà smettere i toni irridenti e sarcastici riservati ai Comuni in difficoltà, comprendere quali e quanti guasti sono stati provocati dalle dissennate politiche finanziarie del Governo Berlusconi, evitare di ripeterne gli errori”.

“Incrementare l’imposta sull’acquisto delle auto deprimerà ulteriormente un mercato già abbondantemente in crisi e segnato da un processo di riorganizzazione che determinerà chiusure e licenziamenti – continua Pezzano –. Ugualmente, nel caso delle assicurazioni l’aumento deciso dalla Provincia si sommerà a quello dei massimali di copertura del rischio, obbligatorio per legge, ed a quello tariffario già deciso dalle compagnie. La contrazione di mercato che inevitabilmente deriverà da questa scelta – conclude Pezzano – offrirà un argomento inoppugnabile alle compagnie che già vogliono lasciare il territorio”.

10 COMMENTI

  1. e NOI…CONTINUIAMO a SUBIRE ed esserr UTILIZZATI per ( “necessità sociali”)..”FINANZIARE con soldi PUBBLICI” …”queste”… ex Fabbriche= BANCHE= FINANZIARIE= ASSICURAZIONI= inCENERItori=..ecc…ecc..= SANGUISUGHE..!!

    QUANDO…torneremo a voler “ESSERE” ed ESSERE “CITTADINE-I2 e NOn..sudditi-numeri…

  2. Da che pulpito viene la predica!!!!
    Signori ma lo sapete o no che la famiglia di Pezzano ha un’assicurazione?
    questi sono i nostri politici!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Caro Roberto, proprio perchè Pezzano ha un agenzia assicurativa, sa di cosa stiamo parlando, e cioè un ulteriore aumento delle tariffe nella nostra provincia a discapito di noi consumatori…!!!!

  4. Non è accettabile che ogni volta che si rifà il contratto con le assicurazioni si trova l’aumento… anche se non hai fatto incidenti. L’utente della polizza, specie se diligente, dovrebbe al contrario pagare meno ogni anno. E’ questo meccanismo di classe di merito che non esiste più. Se a questo si aggiungono le addizionali è finita…

  5. bisogna far pagare di più solo a chi causa incidenti piuttosto che ripartire gli aumenti su tutti gli assicurati, colpendo chi usa poco l’auto e per di più cerca ancora di non causare incidenti (veri o presunti tali!!)per pagare il meno possibile!!! è assurda questa situazione italiana….sto seriamente pensando di abbandonare l’auto…è prorpio insostenibile per via dei costi fissi!! non solo la benzina!

  6. Che fine analista è questo politicante…..
    Chissà se ….si può spostare la residenza nella vicina basilicata o intestare a l’auto a conoscenti in basilicata dove le assicurazioni non sono usurai come da noi??

Comments are closed.