Rievocazione Madonna di Ripalta Cerignola
Foto di Giovanni Montingelli

Tantissima gente si è riversata tra Piazza Matteotti e Piazza Duomo, ieri, per rivivere la rievocazione del ritrovamento del quadro della Madonna di Ripalta. Le celebrazioni sono cominciate con l’arrivo nella piazza antistante il Teatro Mercadante degli sbandieratori e dei musicisti del Borgo Antico della nostra città, oltre alla bassa banda di Carbonara (Bari). Poi, in contemporanea, le delegazioni ufficiali di Cerignola, il  Sindaco Antonio Giannatempo; da Canosa il suo collega Ernesto La Salvia. Accolti dal consigliere comunale con delega alla Cultura, Franco Conte, dal Presidente della Pro Loco Galli, e da Giuseppe Patruno dell’Associazione “Cerignola Nostra”. Una serata godibile e fresca ha accompagnato il pubblico e i protagonisti della rappresentazione scenica de “Il Quadro”, diretto da Piero De Santis, ambientato proprio nell’anno del ritrovamento del quadro, il 1172. Guidati dalla narrazione di Titti Bufo, si è ricostruito quanto accadde all’epoca; successivamente ci si è spostati in Piazza Duomo, per la contesa fra Cerignola e Canosa, con l’icona della nostra città accompagnata da un Carro trainato dai buoi senza conducente, per meglio rappresentare quella che era stata negli anni la diatriba fra le due località, che rivendicavano il possesso del quadro miracoloso. La leggenda narra che, proprio quel carro, giunto al bivio tra le strade che conducevano ai due paesi, si diresse verso Cerignola, segnando così la scelta futura. Donne, uomini, bambini, anziani con una punta di commozione hanno poi seguito il corteo in costume che, partito dalla piazza, ha attraversato le principali vie della città, concludendo la manifestazione nella Chiesa Madre, dove ad attenderli c’erano la Principessa e Ser Leonardo Caracciolo, Conte di S. Angelo dei Lombardi, feudatario della nostra terra nel 1543. Oggi e domani la festa entrerà nel vivo con la processione religiosa, questa sera; domani, la conclusione in Piazza Duomo con il concerto dei Tiromancino.

  • Ma i fuochi pirotecnici dove li fanno??

  • luigidefeudis

    viva franco conte e la sua cricca del carmine alla faccia di quelli che sanno soltanto criticare senza avere la capacita’ di organizzare eventi del genere e vogliamo sapere loro cosa hanno saputo organizzare nella loro esistenza terrena

  • Assunta Di maggio

    franco conte e gerardo patruno siete stati capaci di organizzare in maniera spettacolare l’evento….a nome di gran parte della città vi ringraziamo e speriamo lo ripetiate l’anno prossimo BRAVI

  • enzo

    Grazie a franco Conte, persona che merita tanta considerazione visto ciò che ha saputo organizzare,personalmente ti sono grato, “Cerignola è anche questa”

  • felice

    Una volta tanto che la festa della Madonna di Ripalta ha fatto emozionare non poco la gente che assisteva alla rivisitazione storica,
    complimenti a tutti coloro che hanno contribuito a questo evento .( unico neo sono stati i fuochi pirotecnici davanti alla chiesa del duomo che hanno fatto spaventare non poco i poveri buoi che trainavano il carretto)

  • antoniuccio

    x la redazione , un piccolo articolo per una GRANDE MANIFESTAZIONE, mi aspettavo di più da Voi, Giovani di grandi e belle speranze

    • giuanni

      e che volevi di piu’ l’articolo e’ stato preciso e attento alla descrizione di tutto cio’ che e’ successo, o per caso volevi un poema di 50 pagine? mah!!!!!! certa gente, io dico sempre che chi deve vivere invece muore e chi deve morire non muore mai.

      • antoniuccio

        povero IGNORANTE tu non dovresti parlare mai, muto e sordo

  • maria tessa

    Perfetta l’incastonatura dell’evento nell’ambito dei festeggiamenti patronali, dando rilievo al senso religioso (per chi si è emozionato durante la rappresentazione scenica del ‘QUADRO’).
    Davvero una bella festa quest’anno.

    Escluso, c’è sempre la nota dolente, auto che spingevano transenne entrando tra le giostre, mischiando gas di scarico ai fumi di salsicce, e pericolo per i pedoni, nella serata del 6 settembre.
    Soliti assurdi comportamenti alla cerignolana versione ZURRI!

  • Io ho sentito

    Io ho sentito all’inizio un fuorionda dove ce stata una lite dietro le quinte. Ma cosa e successo? Grande riuscita della manifestazione, molto suggestiva

  • Io ho sentito

    Io ho sentito all’inizio un fuorionda dove forse ce stata una lite dietro le quinte. Ma cosa e successo? Grande riuscita della manifestazione, molto suggestiva

  • Massimo Traversi

    colgo l’occasione prendendo spunto da quest’articolo per fare i miei piu’ sinceri complimenti all’organizzazione e a Franco Conte in primis, aldila’della politica,manifestazione riuscitissima e curata minuziosamente nei dettagli,e naturalmente a tutti i miei colleghi attori:Francesco Guglielmi, Michele Avello, Giuseppe Galantino, Massimo Traversi, Patty Zaccaro, Milena Berardi, Piero Desantis e Giuseppe Rendine,che hanno inscenato lodevolmente sul palco del mercadante la legenda dalla nostra protettrice,anche se,come piccola nota negativa non vengono mai menzionati,anche in quest’articolo dai miei amici della notizia web ;-)..P.S in risposta ad un articolo precedente non vi e’ stata nessuna lite o altro dietro le quinte,purtroppo i microfoni erano aperti, e qualcuno forse stava raccontando episodi personali di vita…

  • Mimmo Siena

    Caro massimo,nell’articolo sul convegno della madonna di Ripalta,siete stati citati tutti quanti,piero desantis compreso Saluti

  • Enzo Cibelli

    Non sembrava di essere a Cerignola, complimenti vivissimi a tutta l’organizzazione ed in particolare all’amico Franco Conte, un plauso anche per l’amico Francesco Chiappinelli che ha curato le musiche e la scenografia egregiamente.Speriamo che il prossimo anno possa ripetersi questa esperienza ancora più bella.Enzo Cibelli

  • controvento

    ma che cosa vaete visto ?? i figuranti con le scarpe da ginnastica ?? i costumi ruinascimentali in pieno medioevo ??
    le luci che abbagliavano il 90% dei presenti ??
    i figuranti che andavano a caso ?? i passanti che attraversavano la piazza ??
    Mi è sembrata una recita da oratorio !!!
    ma dati i commenti o sono tutti amici dell’ineffabile nasone o dell’onnipresente STRAPPONE, o TANTO POCO MERITA CERIGNOLA !!
    E come diceva Totò …. MA FATEMI IL PIACERE …………….
    AHAHAHAHAHAHAHAH

  • maria tessa

    cosa hai visto tu??????????????????dov’eri?

  • luigidefeudis

    controvento devi avere almeno il coraggio di firmarti altrimenti sei uno che non vale niente:ma da dove vieni,chi sei cosa hai realizzato nella tua vita, sei soltanto uno che dice cazzate e la prossima volta non partecipare anzi vai a farti una bella passeggiata a pozzoterraneo dove ci sono tutti gli extracomunitari