Foto Marco Mancino
Foto Marco Mancino
Foto Marco Mancino

Nella decima ed ultima giornata della prima fase del campionato di Prima divisione, l’Elektra Cerignola è stata sconfitta in casa, domenica scorsa, 1-3 dalla Cedisur Ischitella (25-20; 22-25; 16-25; 17-25 i parziali). Problemi di formazione per Cosimo Dilucia, costretto a fronteggiare infortuni (tra cui quello della palleggiatrice Fagnillo) e defezioni dovute ai malanni stagionali: di conseguenza, il 6+1 di partenza è molto rimaneggiato e vede: Filannino in regia; Sparapano opposto; laterali Crisà e Lionetti; al centro Mansi e Dirienzo e Rubino libero. Il primo set è giocato dalle padrone di casa molto bene, con buona qualità nei fondamentali ed ordine in campo: le ospiti vanno in affanno e per l’Elektra non ci sono problemi nel chiudere la frazione. Buona la prova delle gialloblu anche nel secondo parziale, che però è conquistato dalle garganiche per un pizzico di imprecisione e per qualche dubbia chiamata arbitrale nelle sue fasi salienti. Nei restanti set invece, la panchina corta (subentra Mancino sulla banda) e la poca condizione dovuta agli allenamenti a singhiozzo per le assenze delle atlete, hanno fatto il resto, con l’Ischitella che bissa il successo ottenuto anche all’andata. Il torneo proseguirà con una fase playoff, alla quale parteciperanno le prime quattro del girone, ad esclusione quindi del fanalino di coda Sportlab Foggia: un nuovo girone all’italiana con andata e ritorno composto da Intrepida San Severo, Cedisur Ischitella, Poste Ballatore Ortanova ed appunto l’Elektra. Primo appuntamento in casa, il 17 febbraio, ospitando la Poste Ballatore Ortanova.

CLASSIFICA FINALE PRIMA FASE

Intrepida San Severo 24; Cedisur Ischitella 15; Poste Ballatore Ortanova 14; Elektra Cerignola 7; Sportlab Foggia 0.

1 COMMENTO

Comments are closed.