tittybufoTutta Cerignola era in trepidante attesa per lei, e non ha deluso le aspettative. Ripalta Bufo (Titty per gli amici) è approdata alla finale di Italia’s Got Talent, lo spettacolo di giovani talenti andato in onda ieri sera su Canale 5. Sono le 22.58 quando la 22enne, giovanissima soprano lirico, entra in scena nel suo turno di semifinale, interpretando uno spezzone de “La Traviata”, di Giuseppe Verdi, nel ruolo di Violetta. Una interpretazione impeccabile ed emozionante che fa esaltare il pubblico e i tre giurati doc, Rudy Zerbi, Maria De Filippi e Gerry Scotti. Al termine della sua esibizione Titty ha ricordato la sua provenienza, Cerignola: “Ho cantato una Violetta di 22 anni; è la lirica e il futuro dei giovani”. Il numero uno dei presentatori ha sottolineato che proprio lì si produce uno dei nostri migliori prodotti, la Bella di Cerignola. L’attesa per il televoto cresce, Titty sa che non è facile scontrarsi con altri concorrenti che hanno dato il meglio, e chiude terza con il 27% delle preferenze. I giudici confermano il loro giudizio positivo e per lei si aprono le porte della finale. Le sue emozioni post-serata, le affida alla sua pagina ufficiale su Facebook: “Grazie a tutti per il sostegno, serata spettacolare. E che la musica sia con tutti voi”. E tutta la città adesso aspetta la finale con la speranza di vederla sul podio più alto.

4 COMMENTI

  1. Brava Titty! Mi ha fatto emozionare sentire come parlavi della nostra città natale e della Madonna di Ripalta. Grazie all’artista e alla giovane donna che dimostra una maturità straordinaria. Ti auguriamo tanto successo per il futuro, ma anche di conservare questa freschezza e semplicità che ti contraddistingue.

  2. Appena ti ho sentita la prima volta in piazza Carmine, pochi anni fa,
    dissi subito che saresti diventata un’artista televisiva. La
    trasmissione “Italia’s Got Talent” la corsidero una tappa intermedia
    della tua carriera, in quanto hai nelle corde vocali potenzialità per
    partecipare a concorsi canori tipo quelli che lanciaroro Katia
    Ricciarelli. Sono certo che ce la farai.
    Sono sempre in attesa di
    sentirti cantare “Casta diva” ;pezzo che, per pudore, non è stato più
    cantato in televisione dopo la Callas e che tu sempre in piazza Carmine hai cantato benissimo. Sentiremo parlare di te. prof Franco.

  3. Cerignola è anche questo: talento allo stato puro. Brava Titty, sei l’orgoglio di tutti noi.

Comments are closed.