gruppoIl 15 giugno scorso le Donne della Conferenza del Pd di Capitanata hanno scelto la loro nuova portavoce. E’ Maria Elena Ritrovato, democratica di San Giovanni Rotondo.

L’elezione, resasi necessaria dopo le dimissioni anticipate di Maria Di Foggia, è avvenuta dopo un intenso periodo di colloqui e si è concretizzata in una riunione molto partecipata, presieduta dalla Portavoce Regionale Antonella Vincenti, affiancata da Rita Rungetti del Comitato esecutivo regionale delle donne e da Tommaso Pasqua del Coordinamento provinciale del Pd di Capitanata.

L’onorevole Colomba Mongiello, aprendo la discussione,  ha evidenziato l’importanza del ruolo delle donne in Parlamento – fortemente agevolata dalla legge sulla doppia preferenza, testata nell’ultima competizione elettorale – e la crescente partecipazione delle donne meridionali, come elette e come elettrici, alla vita politica del Paese.

L’assessore regionale Elena Gentile ha poi ringraziato la portavoce uscente Maria Di Foggia per il suo grande impegno e la sua generosità, avendo dimostrato di non essere legata al ruolo, ma all’”idea della Conferenza”.  L’assessore ha ricordato i temi scottanti  di cui si stanno occupando e di cui si occuperanno  nei mesi prossimi le donne pugliesi: dalla legge regionale sul femminicidio alla legge 194.

Ugualmente propositivi gli interventi di Annamaria Giuffreda, Mara Monopoli, Rita Amatore, Tina Penna e Rita Saraò. Presente anche la Presidente della Commissione regionale Pari Opportunità, Rosa Cicolella.

 “E’ stata davvero significativa la presenza di tante amiche democratiche alla riunione di questa sera – ha dichiaratoRitrovato Maria Elena Ritrovato – in quanto chiaro indice dell’interesse per questo Organismo, nato grazie alla visione ed alla caparbietà di Maria Di Foggia. La Conferenza provinciale oggi si assume il compito di amalgamare tutte le realtà che sono coinvolte sui temi delle pari opportunità e delle politiche di genere. Il Partito in ogni sua articolazione – soprattutto i Circoli – le Istituzioni, le Associazioni, le singole donne: dobbiamo riuscire a far colloquiare i diversi livelli, spingendoli verso un’unica direzione. Lo faremo attraverso iniziative sui territori, in cui parleremo di legge 215/2012, di Consulte comunali, di femminicidio, di tutte le questioni, insomma, che ci riguardano e che vogliamo fare comprendere anche a chi si sente lontano dalla politica. In questa prospettiva, un ruolo cruciale sarà svolto dalle Conferenze cittadine. Conosco bene, in quanto già portavoce di quella di San Giovanni Rotondo, le potenzialità di questo strumento, nato proprio per accogliere le donne in un ambiente rassicurante ma anche costruttivo”.
“Il Partito Democratico – ha concluso la nuova portavoce – oggi più che mai, svolge un ruolo essenziale nel processo di trasformazione della politica e della società. Tutte le donne che credono in questi valori ed in questo progetto saranno protagoniste della Conferenza”.

acclamazione

  • La verità

    ACCAPARRAMENTO.
    MAMME APRITE GLI OCCHI PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI E DEI VOSTRI NIPOTI.
    LA POLITICA NON HA MAI PORTATO NESSUN BENEFICIO, SPECIE NEGLI ULTIMI 30 ANNI. BELLA RESPONSABILITA’.

    • antoniuccio

      caro amico Lei è completamente fuori binario se pensa che la politica non ha mai portato nessun beneficio, senza politica non si va da nessuna parte, senza politica non c’è possibilità di legalità,senza politica vi sarebbe anarchia totale , Le sembra possibile? forse Lei voleva dire “politica sbagliata”

  • Occhio

    Non c’è di che preoccuparsi, sono appena una ventina di mamme, che hanno fatto solo la comparsa, giusto per perdere tempo e dedicarsi a 4 zngràmìnt.
    Giustamente la politica deve sparire, sta provocando solo danni, e attenzione non si tratta di essere capaci, il problema è che non vogliono assolutamente aggiustare l’ITALIA, i pesci grossi non avendo problemi di nessuna natura, non si rendono conto a cosa andranno in contro.
    Quando si renderanno conto, specie per loro sarà troppo tardi.
    W le pensioni d’ORO, saranno i primi a cagare tutto dalla A alla Z.

  • La verità x Antoniuccio

    Più anarchia di questa, non ci basta?

    Non esiste più la Politica, una volta la politica esisteva, operava, oggi è un investimento per i malaffaristi.

    Non le pare? Hanno ridotto i nostri genitori, i nostri nonni e alle future generazioni alla miseria, all’elemosina, ai suicidi, praticamente al mal di vivere.
    I politici attuali, tutti, indossano una maschera e usano la gente avvolte ingenua senza rendersene conto, del business che c’è sotto sotto.
    Le pare poco?