Torna subito al successo la Cav Libera Virtus che, nella tredicesima ed ultima giornata di andata del girone H di B2 femminile, batte 3-0 la Pallavolo Minturno (25-21; 25-9; 25-23 i parziali): risultato che consente alle ofantine di riprendersi la seconda posizione, abbandonata temporaneamente dopo il ko di Altino. Coach Drago si affida al solito 6+1: Altomonte in regia e Carlozzi opposto; Martilotti ed Angelova laterali; Tralli e Piemontese centrali, più Tribuzio libero. Il tecnico laziale Ciufo risponde con: De Rosa al palleggio e Verde sulla diagonale; Rodriguez e Verona martelli; Borghini e Cassone sottorete e Parisi in difesa. Rodriguez e Carlozzi monopolizzano il tabellino nelle prime fasi, con la Cav avanti 8-5 al primo timeout tecnico: Minturno torna sotto, aggancia e mette la freccia, in considerazione della fallosità delle padrone di casa. La partita è sentita ed almeno nel primo set non si assiste ad un gioco sfavillante: malgrado ciò, gli spunti di interesse non mancano, come la straripante Carlozzi fra le virtussine (otto punti nel solo parziale d’apertura) e le efficaci incursioni dal centro delle ospiti; Tralli porta le squadre al 16-15, poi il sestetto cerignolano confeziona -ace Altomonte- un minimo break (19-17), annullato da Rodriguez, che firma l’ennesima parità. Carlozzi incrocia in posto 3 per il 22-21, aprendo la strada allo scatto decisivo delle gialloblu, abili a rompere la situazione di perdurante equilibrio. La Libera Virtus parte davvero bene nella successiva frazione (12-3): Carlozzi e Martilotti vanno a segno più volte ed anche il muro contiene a dovere le offensive pontine. Ciufo inserisce Rotondo per De Rosa e Guadagnino per Verona, ma le sue ragazze non sembrano reagire: Altomonte innesca perfettamente Angelova e Cerignola prende il largo (16-4). Nonostante il distacco pesante, le rossoblu rosicchiano qualcosa con Verde (dal 19-5 al 19-9); Drago chiama a raccolta le proprie giocatrici e la sveglia serve eccome: Carlozzi, Piemontese ed Altomonte in successione, per il doppio vantaggio.

Minturno resta attaccata al match sospinta da Rodriguez (5-7), Altomonte pareggia ma la Cav è sotto al primo stop tecnico (7-8). La brillante Carlozzi e la scaltra Angelova rimediano (10-8), con le ofantine ad esibire in alcuni scorci una gran pallavolo, fatta di perfette trame fra primi tempi e schemi che colgono di sorpresa le avversarie. Martilotti fa breccia nella retroguardia per il 16-11, poi Carlozzi si scatena ancora firmando il 17-13; le laziali non ci stanno, così Rodriguez risponde da par suo, accorciando le distanze prima ed effettuando il sorpasso, perfezionato da Cassone (20-22). Concluso il momento improvviso di poco ordine, la Libera Virtus incitata dal pubblico del “Dileo” si rimbocca le maniche: finale vibrante e punto a punto, risolto da un servizio vincente di una ottima Piemontese in doppia cifra, che chiude una prestazione generale assai positiva, compresa Valecce che è subentrata a Martilotti in alcune rotazioni in seconda linea. La Cav arriva al giro di boa rispettando le attese, piazzandosi alle spalle della capolista Altino: sei punti forse sono uno scarto ampio da recuperare, ma l’obiettivo reale sono appunto i playoff. Dopo la sosta del prossimo weekend, il rientro è previsto (sempre sul parquet di casa) il prossimo 7 febbraio, con la Givova Scafati.

Ecco il tabellino della Cav Libera Virtus Cerignola, con le giocatrici andate a referto ed i relativi punti realizzati:

Altomonte 5, Carlozzi 18, Martilotti 8, Angelova 6, Tralli 5, Piemontese 11, Valecce, Tribuzio (libero).

CLASSIFICA ALLA TREDICESIMA GIORNATA

Costruzioni Papa Altino 32; Cav Libera Virtus Cerignola 26; Due Principati Baronissi 24; Assitec 2000 Sant’Elia 22; Pallavolo Minturno 20; Centro Kos Potenza, Givova Scafati 16; Fiamma Torrese 14; Accademia Benevento, La Mimosa Teatina Chieti 10; Severiana Montescaglioso 8; Volare Olimpia Benevento 0.

CONDIVIDI