«Esprimo tutto il mio rammarico. La Amministrazione Comunale, assessori e consiglieri, a cui avevo pure rivolto una pressante sollecitazione, si sono distinti per la loro assenza al Giubileo dei Lavoratori in Cattedrale, al Corteo del Primo Maggio, alla celebrazione in Aula Di Vittorio.  Per una volta unanimi, nella assenza, maggioranza e opposizione.  Fatte poche, lodevoli eccezioni». Così il Sindaco Franco Metta ha commentato la giornata di ieri, Primo Maggio, ammonendo ogni assenza alle celebrazioni (nonostante le avverse condizioni climatiche, ndr), fatta eccezione per i pochissimi della maggioranza presenti e il solo Sgarro per l’opposizione.

«Ne’ la partecipazione del Sindaco e dei Vigili e Messi di scorta al Gonfalone hanno potuto celare questa mancanza di sensibilità. Me ne scuso con la Città» conclude Metta.

CONDIVIDI
  • Soldatino

    in effetti sono rimasti tutti nel letto, forza Italia assente, sinistra solo sgarro, di mettiani ci stavano marinelli, pizzolo, albanese e marino

  • Remember

    La città che ha dato i natali al grandissimo uomo dal nome Giuseppe Di Vittorio.Che desolazione!

  • Unnomesolo

    Si scusa…PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

    • fraaaa

      caro sindaco, smettila

  • gino lopane

    I lavoratori ……………..e chi sono questi pezzenti???? Schifati da sinistra a destra, lor Signori i politici sono tutti dei borghesoni radical chic!!!!!

  • pinuccio

    Non c’é bisogno di scusarsi Signor Sindaco, abbiamo capito da soli, non c’era nulla da spartire, quindi……………….