Continuano le attività messe in campo dall’amministrazione Comunale di Cerignola in occasione dell’edizione 2017 de “Il Maggio dei Libri”; dopo la rassegna “Leggiamo insieme” tenutasi lo scorso 28 Aprile, “Prospettive culturali” è l’evento spalmato su due giornate, rispettivamente il 13 ed il 15 di Maggio, che andrà ad arricchire il mese dedicato alla promozione della lettura come strumento di crescita personale, culturale e civile.

Sabato 13, alle ore 10,30, presso la Sala Mascagni del Teatro comunale di Cerignola si terrà il dialogo sui festival letterari dal titolo “I Festival letterari: Nuove possibili forme di economia per lo sviluppo del territorio”, interverranno rappresentanti e direttori artistici dei più importanti festival letterari di Puglia, concluderà il dott. Mauro Bruno Dirigente della sezione economia della cultura della regione Puglia. Sempre presso la Sala Mascagni, Lunedì 15 Maggio, alle ore 17,30, si terrà il convegno dal titolo “Le biblioteche del futuro. Idee e proposte di biblioteche ci comunità per lo sviluppo culturale del territorio” al quale prenderanno parte personaggi illustri della scena culturale nazionale e regionale, assieme ad esperti del settore bibliotecario, chiuderà il convegno l’Assessore all’Industria turistica e alla Cultura, gestione e valorizzazione dei Beni Culturali della Regione Puglia Loredana Capone; entrambi gli eventi vedranno la partecipazione del Sindaco di Cerignola e degli Assessorati coinvolti.

“La promozione della lettura e della cultura nel nella sua forma più ampia, nei fatti, resta una delle priorità di questa amministrazione. – fa sapere l’Assessore alle Politiche Giovanili del comune di Cerignola Carlo Dercole -“Prospettive culturali” nasce dall’idea dell’Assessore alla cultura Petruzzelli e della Dirigente Maria Dettori con l’apporto di alcune delle associazioni promotrici del progetto Piazza delle Culture, questo dimostra come la voglia di fare rete e tessere relazioni con il mondo associativo sia una grande opportunità di sviluppo e crescita per i giovani del territorio, su questo continueremo a lavorare per far si che ci siano sempre più spazi ed iniziative dedicate alla crescita sociale della città.”

CONDIVIDI