More

    HomeEvidenzaParte il girone di ritorno nel volley: momento di grande forma per...

    Parte il girone di ritorno nel volley: momento di grande forma per le cerignolane

    L'Udas Volley andrà ad Ostuni, impegni al pala "Dileo" per Cav Libera Virtus e Pallavolo Cerignola

    Pubblicato il

    A differenza del recente passato, i campionati di volley di B nazionale e quelli regionali non si fermano una settimana alla fine del girone d’andata: nel weekend quindi, partirà la seconda metà della stagione, con Udas Volley in trasferta e Libera Virtus assieme alla Pallavolo Cerignola in casa. Nella B unica maschile, la formazione di Roberto Ferraro sosterrà la difficile sfida esterna ad Ostuni: l’Orthogea è quarta in classifica con 27 punti ed un bilancio di nove successi e tre sconfitte. Nonostante il pronostico sfavorevole, i biancazzurri attraversano un periodo decisamente felice, dopo un inizio un po’ stentato: il viaggio in terra brindisina giunge sulla scorta delle tre vittorie consecutive, l’ultima delle quali a Cosenza sull’Area Brutia con un netto 0-3. Gli udassini si sono risollevati dalle sabbie mobili della zona retrocessione ed hanno acquisito un po’ di margine sulle dirette concorrenti: in più potranno contare sul nuovo acquisto, l’esperto centrale Lombardi, per centrare quanto prima la salvezza. Rigenerata nel morale e rinforzatasi nel mercato, l’Udas può tentare il colpaccio (domenica, ore 18).

    Secondo appuntamento casalingo consecutivo per la Cav Libera Virtus, capolista del girone H della B2 femminile e qualificata alla prima fase di coppa Italia: per il sestetto allenato da Salvatore Albanese e Cosimo Dilucia domenica (ore 18) al pala “Dileo” arriva l’abbordabile Minturno. Una prima parte di campionato davvero straordinaria per Costantini e compagne, battute una sola volta peraltro al tie break e con affermazioni quasi tutte piene, se si eccettua il punto concesso al Sant’Elia. La prova di forza esibita nello scorso turno contro Orsogna (3-0) ha mostrato le enormi qualità del gruppo gialloblu: efficacia massima in attacco ed una difesa che subisce pochissimo, grazie alla saggezza della cerignolana doc Pia Tribuzio. La Pallavolo Minturno è in lotta per la salvezza: al momento è nono con 10 punti e vanta un +2 sul terzultimo posto ed è reduce dal ko con l’Assitec. Sulla carta non sembra esserci storia, per le virtussine una motivazione ulteriore potrà essere la possibilità di allungare in testa, dato lo scontro diretto fra Brindisi e Manfredonia, allo stato attuale la seconda della classe.

    Continua a macinare affermazioni e record la Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola: le ragazze di Michele Valentino apriranno il weekend, ospitando domani sera (ore 20.30) il Pastificio Dibenedetto Altamura, in un match tutt’altro che facile. Le fucsia hanno chiuso l’andata solo con sorrisi (tredici) ed hanno conservato due preziosissime lunghezze di margine sulla Primadonna Bari. Le murgiane sono invece in terza piazza con 31 punti -dieci vittorie e tre stop- ed all’esordio del torneo hanno fatto soffrire e non poco le ofantine, riuscite a prevalere al tie break al termine di una grande rimonta da parte altamurana. In attesa del rientro di Bellapianta, Santo sta ottimamente sostituendo la compagna ed i risultati continuano ad essere eccellenti per la Pallavolo Cerignola. Un incrocio di alta classifica da seguire senz’altro, la Tecnomaster.biz non vuole interrompere la chilometrica striscia positiva in atto.