More

    HomeSportCalcioCoppa Italia, contro il Campobasso l'esordio ufficiale stagionale dell'Audace Cerignola

    Coppa Italia, contro il Campobasso l’esordio ufficiale stagionale dell’Audace Cerignola

    Al "Monterisi" appuntamento serale: il match inizierà alle ore 20

    Pubblicato il

    E’ giunto il momento di scendere in campo per una partita ufficiale, giocarsi qualcosa in più di una semplice amichevole: l’Audace Cerignola inaugurerà ufficialmente domani al “Monterisi” la propria stagione agonistica, affrontando il Campobasso nel primo turno della coppa Italia di serie D. Gli ofantini hanno proseguito nella loro preparazione nelle ultime due settimane con altri due test, domenica scorsa contro il Pietra Montecorvino (6-0) e giovedì, scendendo in campo col Melfi nella prima edizione del memorial “Valerio-Maglione-Cignarale”. Con i lucani è finita 5-1 in favore dei ragazzi di Bitetto, andati a segno con Lattanzio (doppietta), Vittorio Esposito, Longo e Marotta. C’è molta curiosità per ammirare il nuovo Cerignola, abbastanza rivoluzionato dal mercato, alla prima sfida ufficiale: le premesse per una ottima stagione ci sono tutte, a partire dall’inserimento dei gialloblu nel “solito” girone H, senza il Bari posto invece nel girone I. L’abbondante mese di lavoro fin qui svolto è servito a far assimilare geometrie e dettami tattici del mister barese, per un Audace che si muoverà -secondo le sue intenzioni- compatta e determinata sul campo, alla ricerca del bel gioco e della concretezza. Rispetto alla scorsa annata, ci sarà anche una novità per quanto riguarda la numerazione delle maglie: si tornerà a quella progressiva classica per i dilettanti (dall’1 al 20 in ciascun incontro) e non quindi ai numeri fissi come accaduto nella passata stagione. Non sarà del match Marotta (squalificato), così come quasi certamente Di Cillo e Loiodice saranno indisponibili: nella formazione titolare il trio d’attacco dovrebbe essere composto da Sante Russo-Lattanzio-Vittorio Esposito, in porta Abagnale sembra in vantaggio su Vassallo.

    Il Campobasso tornerà ad essere avversario di coppa Italia dopo quasi undici mesi: il 4 ottobre 2017 (trentaduesimi di finale), gli ofantini imposero un 2-0 interno ai molisani con le firme di Sante Russo e Morra. I rossoblu, inseriti in campionato nel girone F ma con la novità delle venti squadre a farne parte, proveranno a tornare ambiziosi dopo alcune stagioni di anonimato: la panchina è stata affidata a Bruno Mandragora e la campagna acquisti è orientata di certo a ben figurare. Fra gli elementi più importanti, il difensore Tommasini (ex San Severo), il centrocampista Da Dalt e gli attaccanti Improta e Branicki. Quest’ultimo, con una doppietta, ha risolto il derby con l’Olympia Agnonese del turno preliminare, terminato 1-2. Nella rosa del Campobasso anche i cerignolani Michele Spinelli (il difensore arrivato da una buona stagione al San Severo, nonostante la retrocessione dei giallogranata in Eccellenza) e l’attaccante Cristofaro Morra, lo scorso anno al Picerno.

    Calcio d’inizio in serale, alle ore 20: la direzione di gara è stata affidata al sig. Gregoris, della sezione di Pescara. In caso di parità al termine dei 90 minuti, si effettueranno i calci di rigore per decretare la qualificata al turno successivo.