More

    HomeEvidenzaSpettacolo al pala "Dileo", Cannone Libera Virtus-Fiamma Torrese 2-3 in un match...

    Spettacolo al pala “Dileo”, Cannone Libera Virtus-Fiamma Torrese 2-3 in un match intensissimo

    Le gialloblu lottano alla pari con la vicecapolista: il punto serve a tenere tutto in gioco per i playoff

    Pubblicato il

    Nella sfida più importante della 22^ giornata, la Cannone Libera Virtus cede 2-3 alla Cmo Fiamma Torrese (19-25; 25-23; 23-25; 25-11; 10-15 i parziali): spettacolo entusiasmante al pala “Dileo” fra due compagini di assoluto valore, la vittoria alla fine va alla seconda in classifica ma le ofantine hanno assolutamente tenuto testa in un autentico spot per il volley. Coach Breviglieri manda in campo il solito 6+1: Minervini alzatrice e Mauriello sulla diagonale; Martilotti e Montenegro martelli; Neriotti e Cesario centrali, più Pisano libero. Salerno risponde con: Palladino in regia e Tanzini opposto; Astarita e Boccia laterali; Figini e Dell’Ermo sottorete e Moretti in difesa. Gara immediatamente a mille all’ora, Libera Virtus sul 4-2 grazie a Martilotti, subito pareggio delle torresi e sorpasso: grande equilibrio in campo, tuttavia una serie di attacchi che non trovano il campo fanno stoppare il gioco col timeout Breviglieri (9-12). Il punto in difesa di Pisano vale il pari 13, il primo tempo out di Figini segna il 14-13: Mauriello batte splendidamente al salto per l’ulteriore lunghezza. Set agonisticamente splendido, scambi combattutissimi e pregevoli: ace Neriotti (18-16), Astarita mette giù il 18 pari, Dell’Ermo riporta avanti le ospiti e Angelelli fa il suo ingresso per Minervini. Seconda interruzione di casa sul 19-21: anche Palladino è assai insidiosa al servizio, la Cannone stacca la spina mentre la Fiamma Torrese è solida e infila un break che non ammette repliche.

    Di nuovo Minervini all’inizio del secondo periodo, primo affondo delle oplontine con Astarita a muro (4-6): la Cmo non sbaglia praticamente nulla, efficace sia in prima che in seconda linea, le ofantine faticano oltremodo eppure tornano in scia (8-9). Boccia nel frangente diventa l’arma privilegiata delle viaggianti, la ricezione delle cerignolane non è impeccabile (11-15). Libera Virtus di nuovo a -1 (15-16), poi altro allungo campano (15-19, Dell’Ermo): la Fiamma Torrese pare in gestione, ma Martilotti guida la riscossa con due punti consecutivi (22-23) e la gestione ottimale di Angelelli. Gran muro Neriotti per la parità, monumentale ace Mauriello e palla set subito concretizzata da Martilotti. Cerignola sotto 0-3, Martilotti è però scatenata (3-3): dall’altra parte Boccia ristabilisce le distanze, a seguire è il momento di Neriotti (7-7). Servizio vincente Martilotti (9-7), anche la fortuna pare vicina alle locali con il pallone che va a impattare la testa di Moretti in copertura sulla battuta di Neriotti. Si mantiene il +2 gialloblu, però la Fiamma Torrese mette la freccia su altre amnesie delle virtussine (14-16). Incontro imprevedibile e ricco di capovolgimenti: Montenegro più errore avversario (19-17), ancora parità e Palladino resta un pericolo dai nove metri (21-23): nella corsa punto a punto, prevalgono le ragazze di Salerno col muro di Dell’Ermo.

    Cannone rabbiosa sull’asse Neriotti-Martilotti-Mauriello, quest’ultima sempre ispiratissima al servizio (7-2). Il sestetto di Breviglieri torna tirato a lucido, rendendosi proficuo anche con Cesario (10-6): le napoletane soffrono l’impeto delle padrone di casa, in un parziale condotto egregiamente da Angelelli e compagne che prendono decisamente il largo (22-9). Un morbido lungolinea di Montenegro ufficializza il tie break. La qualità del gioco non muta anche nel set finale: cambio di campo sul 6-8 e le due squadre danno veramente tutto ciò che hanno. Cmo sul 7-10 (Astarita in palla) e poi sul 9-13 con due muri di Dell’Ermo: la fast fuori misura di Neriotti consegna il successo alle ospiti, fra gli applausi convinti e motivati del palazzetto ofantino.

    Il punto raccolto è comunque molto utile per continuare a inseguire i playoff: fra scontri diretti e turni di riposo, tutto è ancora ampiamente in gioco. Nel prossimo turno, la Libera Virtus sarà di scena sabato a Isernia, battuta a Palmi 3-1 in questo turno.

    Ecco il tabellino della Cannone Libera Virtus, con le giocatrici andate a referto ed i relativi punti realizzati:

    Minervini 1, Mauriello 16, Martilotti 27, Montenegro 8, Neriotti 12, Cesario 8, Angelelli, Pisano 1 (libero).

    CLASSIFICA GIRONE D ALLA VENTIDUESIMA GIORNATA

    Giòvolley Aprilia 46; Cmo Fiamma Torrese 39; Luvo Barattoli Arzano 34; Cannone Libera Virtus Cerignola, Crai Radenza Modica 33; Europea 92 Isernia 28; Volleyrò Casal de’ Pazzi Roma, Assitec 2000 Sant’Elia 24; Santa Teresa di Riva 23; Expert Volley Palmi, Ferraro Lamezia 17; Pvg Bari 15.