More

    HomeNotizieCronacaOdore acre nelle periferie, diversi i roghi nelle campagne

    Odore acre nelle periferie, diversi i roghi nelle campagne

    Pubblicato il

    La vittoria 3-0 dell’Italia sulla Svizzera nelle periferie di Cerignola ha l’odore acre dei roghi, quello che, quasi tutte le sere, si avverte. Campi di grano arsi che nascondono – neanche troppo – roghi di rifiuti o materiali di scarto di produzione. Zona Est, zona Ovest, la puzza è insopportabile e penetra dalle finestre.

    Qualcuno timidamente lo denuncia sui social, la politica invece è troppo concentrata sulle trattative pre elettorali. Sono due le segnalazioni in contemporanea con la gara dell’Italia: via Melfi e zona Interporto. Non si può far altro che continuare a documentare una realtà che non si vuol vedere. Non è un mistero che nel Basso Tavoliere lo smaltimento illecito dei rifiuti è un business. In parallelo però, ci sono aziende che con le fiamme si sbarazzano degli scarti di lavorazione, nell’impunità più totale.