More

    HomeEvidenzaLavori scuole: le dieci domande di Longo all'Assessore

    Lavori scuole: le dieci domande di Longo all’Assessore

    Pubblicato il

    «Ennesimo pasticcio», secondo Michele Longo capogruppo del Pd in consiglio comunale, riguardo ai «lavori di ristrutturazione e adeguamento a norma di otto edifici scolastici di Cerignola». «Otto scuole di Cerignola beneficiarie di fondi strutturali europei – spiega Longo in una lettera aperta indirizzata all’Assessore a Sicurezza e Legalità -, su indicazione del Ministero dell’Istruzione, chiedono al Comune di Cerignola e precisamente al Settore Lavori Pubblici e Manutenzione, l’elenco delle ditte qualificate regolarmente iscritte all’Ente Locale per la realizzazione dei lavori di cui al PON FESR 2007/2013-Asse II Obiettivo C».

    Ciò detto, il capogruppo pone in essere ben dieci domande all’assessora circa l’iter e lo sviluppo di tale procedura:

    1. Alla data della richiesta dell’elenco delle ditte da parte dei Dirigenti scolastici esisteva un elenco ufficiale delle ditte qualificate iscritte all’Ente locale?

    2. La Determina Dirigenziale n. 763/132 del 23/10/2013 predisposta dall’Ing. Izzillo, che ha per oggetto: “Costituzione di un elenco di Operatori Economici Qualificati da interpellare in caso di affidamento di appalti di lavori mediante procedure negoziate”, attraverso la quale si è proceduto alla costituzione delle “imprese di fiducia”, ha rispettato i criteri temporali, di pubblicità, di regolarità, di parità di trattamento, previsti dalla normativa vigente?

    3. Perché, esattamente il giorno successivo alla Determina predetta l’Ing. Izzillo sorteggia un elenco ristretto di otto ditte? A quale norma ha fatto riferimento? Chi era presente al sorteggio oltre ai suoi collaboratori d’ufficio? E’ regolare, legittima e trasparente tale procedura adottata?

    4. Perché il 29/10/2013 il Dirigente Ing. Izzillo trasmette ai Dirigenti scolastici l’elenco ridotto ad otto ditte per otto scuole, quando invece avrebbe dovuto inviare l’elenco completo? E perché sull’atto dirigenziale di trasmissione, prot. N. 24744, oltre alla firma dell’Ing. Izzillo è apposta la firma del Sindaco Giannatempo? A che titolo, il Sindaco, controfirma un atto di pertinenza del suo Dirigente? Forse serviva a rassicurare i Dirigenti scolastici che in tutta questa storia non ci hanno visto molta trasparenza?

    5. Perché i Dirigenti scolastici delle otto scuole ritengono opportuno sospendere congiuntamente i termini di presentazione delle offerte per l’affidamento dei lavori di ristrutturazione valutando l’opportunità di dover estendere gli inviti in gara alle altre imprese estromesse dalla competizione?

    6. Perché i Dirigenti scolastici emanano un provvedimento di sospensione della gara ricordando al Sindaco, al Dirigente Izzillo, ed alle otto ditte prescelte che in osservanza dei principi comunitari e nazionali di trasparenza, rotazione e parità di trattamento è necessario acquisire la lista ufficiale degli operatori economici qualificati da interpellare in caso di affidamento di appalti di lavoro mediante procedura negoziata?

    7. Perché l’osservanza dei principi comunitari e nazionali di trasparenza, rotazione e parità di trattamento non deve valere per l’Amministrazione che Ella ora rappresenta?

    8. Non ritiene che “i giochi di prestigio” ovvero elenchi di ditte che appaiono all’improvviso e poi scompaiono, avvio delle procedure di gara e successiva sospensione, possano causare la perdita dei finanziamenti e privare i nostri figli di scuole migliori e più efficienti?

    9. E’ giusto e sacrosanto in un paese civile pretendere il rispetto delle regole e la giusta sanzione per chi le viola?

    10. Non ritiene che la crisi della politica dipenda anche dalla mancanza di risposte a queste domande?

    9 COMMENTS

    1. Per risolvere una buona parte dei problemi in Italia, bisognerebbe fare le QUERELE, e dare agli organi competenti la possibilità di indagare seriamente, e solo allora seguiranno gli arresti.
      Dal giorno dopo sono sicuro che qualcosa si smuove.
      Ma se parlate, parlate nulla si risolve.

      Perchè perchè mi ricorda solamente la canzone di RITA PAVONE.
      Le pare?