More

    HomeSportAltri SportCerignola ai campionati mondiali di Kick Boxing

    Cerignola ai campionati mondiali di Kick Boxing

    Pubblicato il

    Sono ben sette gli atleti cerignolani che prenderanno parte ai Campionati Mondiali di kickboxing, in programma da giovedì 30 ottobre a domenica 2 novembre a Massa e Carrara. Un evento che, per questa disciplina, rappresenta una svolta storica, visto che per la prima volta saranno presenti quasi tutte le federazioni presenti nel mondo. A tenere alto l’onore della nostra città saranno l’”Accademia di Arti Marziali” guidata dai maestri Giuseppe Labroca e Vincenzo Scalera e la “Fighters” di Savino Colucci e Domenico Dibisceglia, che saranno rappresentate rispettivamente da cinque e due lottatori. <<Faremo il tifo per questi ragazzi – è l’augurio del Sindaco Antonio Giannatempo -. Lo meritano, perché si applicano con passione in discipline che meritano la stessa attenzione ricevuta da sport più diffusi e celebrati>>.

    I quattro giorni in Toscana saranno la prova del nove in particolare per due ragazzi che frequentano la palestra di Scalera e Labroca, quest’ultimo allenatore della nazionale per due anni: si tratta di Matteo Dimonte, 22 anni, impegnato nella specialità del light contact 80kg, e Maria Pia Ditoma, 13 anni, nel semicontact 50kg, che faranno entrambi parte della rappresentativa nazionale. Se Maria Pia è chiamata a confermarsi ad alti livelli, per Matteo il Mondiale sarà determinante: se dovesse confermarsi campione del mondo passerebbe automaticamente al professionismo, la qual cosa, dice Labroca, <<regalerebbe a tutti noi una gioia immensa>>. Sono dunque molte le speranze risposte nelle prestazioni di Dimonte, che dovrà vedersela soprattutto con inglesi e olandesi, così come in quelle di Ditoma, le cui principali rivali sono le atlete statunitensi e tedesche. Per la prima volta, ai Mondiali potranno gareggiare anche lottatori non convocati dalle nazionali, a patto che si siano laureati in precedenza campioni nazionali nelle categorie d’appartenenza. E’ il caso di altri tre atleti della scuderia di Labroca, che disputeranno sfide nel light contact: i giovanissimi Valerio Modesto (55 kg); Pasquale Di Francesco (50kg) e Carmine Carlucci (45 kg). Il fiore all’occhiello della “Fighters” si chiama invece Michele Ficco, 23 anni, fortissimo atleta che i suoi allenatori Colucci e Dibisceglia sperano possa ripetere l’exploit del 2013, quando, a Rimini, dominò i suoi avversari nella specialità kick 70 kg dei Campionati Italiani Wtka. La società sportiva cerignolana può contare anche su un 18enne decisamente promettente: Sergio Mandrisi, che nel semicontact ha ottenuto in breve tempo risultati più che ragguardevoli.

    5 COMMENTS

    1. Spett. redazione come al solito siete mal informati la “Fighters” parteciperà ai campionati in questione con alcuni dei suoi campioni e cioè con 12 atleti non più promesse ma già campioni del mondo nelle diverse discipline comunque in bocca a lupo ragazzi di Cerignola di entrabi le palestre che a differenza di altri portate il buon nome della ns città nel mondo