More

    HomeEvidenzaManutenzione strade, Frisani: "Interventi importanti per la città"

    Manutenzione strade, Frisani: “Interventi importanti per la città”

    Pubblicato il

    Con un importo pari a circa 170mila euro ha preso il via la manutenzione dell’asfalto cittadino che renderà più sicure le strade del comune di Cerignola. I lavori sono partiti già ieri sera da Corso Antonio Gramsci (Chiesa del Carmine) e proseguiranno verso Piazza Duomo. Qui, ci sarà la differenziazione dell’area di strada pedonale con l’asfalto stampato. Si proseguirà, poi, in zona San Matteo e per le altre aree della città. “Il rifacimento del manto stradale è un ulteriore tassello nel programma di riqualificazione del territorio. Quello dell’asfalto, in particolare era un intervento molto atteso dagli abitanti di Cerignola che hanno dovuto percorrere per mesi strade dissestate. A differenza degli interventi eseguiti in passato, che servivano soltanto a tamponare le numerose criticità strutturali, oggi si volta pagina con una nuova pavimentazione stradale”. E’ il commento del Capogruppo del Movimento politico di Federazione Civica, Ale Frsiani.

    “Passo dopo passo – prosegue il Capogruppo – procederemo allo stesso modo in tutta la città: infatti questo è solo il primo step di una lunga serie di lavori di manutenzione che si svolgeranno lungo l’arco della consiliatura”. Niente più disagi per gli automobilisti di Cerignola, che potranno contare su un asfalto nuovo. I lavori di rifacimento del manto stradale interesseranno tanti punti dell’area urbana. Si tratta di un importo complessivo dei lavori importante per la realizzazione del nuovo asfalto, tre gli step per il rifacimento di ogni singola strada: la scarifica, la risagoma e il tappeto stradale, ossia l’asfalto vero e proprio che renderà più sicure e percorribili le arterie stradali cittadine. “La maggior parte degli interventi – aggiunge Frisani – sarà effettuata in notturna per arrecare il minor disagio possibile ai cittadini. Strade sicure, reti di sottoservizi efficienti e marciapiedi accessibili sono la base del vivere civile – conclude – il punto di partenza per ogni progetto di rinascita della città”.

    6 COMMENTS