riunione-margherita
Riunione Margherita di Savoia

Riunione fiume presso il Comune di Margherita di Savoia, secondo appuntamento dopo la riunione di ieri in Prefettura. Dopo una prima fase interlocutoria tra Sindaci, commissario straordinario Ager Gianfranco Grandaliano e i consiglieri regionali Ventola e Caracciolo, una riunione tra i Sindaci per stilare un verbale a nove firme.

«Individuazione di un soggetto pubblico (ASIPU) con la salvaguardia dei livelli occupazionali con adeguamento dei contratti» e «ciascun Sindaco si dice pronto ad avviare l’interlocuzione con Asipu affinché entro e non oltre 30gg si concluda l’operazione di trasferimento per quanto tiene i servizi relativi ai 9 comuni». E ancora «immediato avvio dell’impianto di TMB» e subito ogni azione per procedere al pagamento degli stipendi e avvio del servizio. Questo il contenuto, ma non solo. La richiesta a Grandaliano di intercedere per permettere ad altre aziende di venire a raccogliere a Cerignola e Orta Nova l’immondizia già in strada per scongiurare qualsiasi emergenza ambientale e sanitaria. I Comuni pagheranno a SIA quanto devono con Cerignola che verserà una parte del compenso dovuto a SIA, trattenendo i circa 400mila euro, che saranno versate a Equitalia per coprire i debiti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Al momento questo lo stato delle cose con all’orizzonte l’emergenza sul fronte raccolta e le necessità di procedere quanto prima al pagamento degli stipendi. Soddisfatto di quanto fatto Francesco Di Feo, che ha dichiarato a nome del Consorzio dei Sindaci: «nel giro di 48 ore sarà riaperto l’impianto di Forcone-Cafiero e i nostri rifiuti potranno andare lì. Per gli stipendi verseremo tutti denaro che servirà per i debiti e per gli stipendi. Sul fronte SIA, detto che si avvierà un percorso di liquidazione, abbiamo sottoscritto un verbale affinché intervenga Asipu per formalizzare l’effettivo e concreto passaggio di tutti i lavoratori».